Show Me a Hero su Sky Atlantic HD da martedì 17 novembre

0
show me a hero su sky atlantic

Show Me a Hero su Sky Atlantic HD da martedì 17 novembre alle 22:10

Grazie all’accordo, da poco rinnovato fino al 2020, con la HBO Sky Atlantic HD (canale 110 di Sky) continua ad essere la casa delle serie tv, delle miniserie qualitativamente più interessanti del panorama seriale americano. A questa categoria appartiene la miniserie Show Me A Hero in partenza martedì 17 novembre con i primi due episodi dalle 22:10 appunto su Sky Atlantic HD e presentata in anteprima al Roma Fiction Fest (un’anteprima voluta dal Festival che ha chiesto alla rete di posticiparne il debutto inizialmente previsto per martedì 10).

Firmato dal creatore di The Wire, David Simon, al suo quinto progetto per HBO, la serie è basata sulla storia vera di Nick Wasicsko (interpretato da Oscar Isaac) che nel 1987 venne eletto sindaco di Yonkers all’età di 28 anni in un momento piuttosto delicato per la città: la corte federale aveva infatti imposto all’amministrazione comunale la costruzione di nuove case popolari per le persone di colore nel quartiere dell’East Yonkers, zona abitata dai bianchi. In qualità di primo cittadino, Wasicsko dovrà far fronte alla spaccatura del consiglio, mediando tra chi è contrario a questa soluzione e chi invece vede tutto ciò come un’occasione di integrazione. La serie offre uno spaccato vivido e realistico della società americana di quegli anni attraversata da continue lotte, rabbia, tensioni e forti risentimenti razziali.

Regista di Show Me a Hero è Paul Haggis che è intervenuto al Roma Fiction Fest per presentare la serie e ha raccontato come abbia fortemente voluto dirigere tutte e sei le parti (in onda in tre appuntamenti tv), convinto dal nome di Simon prima ancora che dallo script. Un progetto che ha abbracciato in pieno, in un periodo in cui aveva da poco abbandonato un film bloccato da esigenze produttive e che non sarà mai realizzato.

Nel cast, oltre al già citato Isaac (Star Wars: Il Risveglio della Forza e candidato al Golden Globe per A proposito di Davis), spiccano i nomi di Alfred Molina (Frida, Spider-Man 2), Wynona Ryder e Jim Belushi che abbandonati i ruoli comici dà vita al sindaco Martinelli, navigato uomo politico sindaco da sei mandati sconfitto dal nuovo che avanza e dal famigerato progetto delle case popolari.

Show Me a Hero perchè vederlo?

Show me a Hero su Sky Atlantic da martedì è l’ennesimo prodotto HBO da non perdere, da vedere live o da recuperare su Sky On Demand, è il racconto di una vicenda nemmeno troppo distante dall’oggi che unisce razzismo, integrazione, differenze sociali, con la storia personale di un uomo, di un ragazzo che si ritrova a trent’anni con un compito forse più grande di lui. La mancanza di esperienza probabilmente gli impedirà di vivere nella maniera corretta una crisi sociale così profonda, portandolo a soffrirne in prima persona. Inesperienza e leggerezza del ruolo che si respirano sin dalla prima puntata e dalla frase con cui si chiude la puntata.

Accompagnato dalle musiche di Bruce Springsteen Show Me a Hero non si concentra solo sulle dinamiche politiche ma soprattutto sul dramma sociale di chi fa parte di queste “minoranze” che vorrebbero riuscire ad integrarsi nella città di Yonkers. Il razzismo mascherato dalle ragioni economiche raccontato in questa miniserie è forse il più complesso e il più auto-assolutorio per chi lo professa, sollevando un tema presente ancora oggi e non solo negli USA.

“Show me a hero and I’ll write you a tragedy”: così recitava una famosa frase di Francis Scott Fitzgerald, il più rappresentativo esponente della letteratura americana dei primi del secolo scorso, nonché autore de Il Grande Gatsby. Basterebbe essere tutti un pò eroi per costruire una società migliore. 

Per andare da A a B passereste prima per C? Se si perchè? e D? Non rischia di offendersi se non gli facciamo nemmeno un saluto? Ma soprattutto, che razza di bio è questa? Siete sicuri di volere una biografia? Mi trovate su Fb/tw/G+/pinterest/instagram/linkedIn come Riccardo Cristilli, il modo più semplice per farvi i fa....ehm conoscermi meglio. Per comunicati, eventi, news sulle serie tv scrivete a r.cristilli@dituttoupop.it