The Amazing Spider-man 2, il cast a Roma per presentare il nuovo film di Marc Webb

2

The-Amazing-Spider-Man-2

The Amazing Spider-man 2 – il potere di Electro, arriverà in tutti i cinema dal prossimo 23 Aprile, ma da un mese a questa parte è iniziata la grande campagna promozione del film. Il cast con regista e produttore al seguito, è arrivato a Roma il 14 Aprile per una giornata dedicata sia alla stampa italiana che ai fan accorsi in Piazza della Repubblica poco prima del red carpet.

A tre anni di distanza dal primo capitolo, Marc Webb (regista di 500 Giorni insieme) torna a dirigere Andrew Garfiled ed Emma Stone nello scanzonato sequel dell’amatissimo Spider-man. Il potere di Electro, questo è il titolo scelto, ha la forza di un cinecomics della Marvel e fin dalle prime battute, si capisce come ha superato in grazia e bellezza il precedente lungometraggio. Marc Webb infatti riesce dove molti hanno fallito; seppur il ricordo della trilogia di Sam Raimi è ancora fresco nel cruore dei fan, Il potere di Electro riesce ad intrattenere ed emozionare allo stesso tempo, grazie ad un mix ben riuscito di risate e retorica.

The Amazin spider-man 2

Spider-man che anche in questo giro è interpretato da un magnetico Andrew Garfiled, si trova a combattere un nuovo e pericoloso criminale – nato dalle viscere della Oscorp-  che minaccia New York. Il premio Oscar Jamie Foxx è il super-villain Electro che metterà a dura prova la stabilità del protagonista. Legato sentimentalmente alla bella e carismatica Gwen Stacy, Peter dovrà affrontare un altro pericolo sul suo cammino dato che in città fa il suo ritorno Harry, il figlio del defunto Norman Osborn capo delle industrie Oscorp. Il giovane anche lui malato, crede che Spiderman sia la sua ultima speranza, ma invece sarà l’inizio di qualcosa di più. Senza spoiler alcuno, possiamo assicurare che The Amazing Spider-man 2 è sicuramente un film completo (nei suoi limiti), intelligente, emozionante e con un plot twist denso di colpi di scena e mai banali.

The Amazin2

Dalla sala stampa delle Hotel S.Regis, il cast ha risposto ad alcune domande poste dai giornalisti presenti in sala; “Spider-man conquista il pubblico soprattutto quello dei più giovani perché è un ragazzo come tanti. Non è ricco come Iron Man e non è un Dio come Thor, e questo che lo rende speciale” conferma Andrew Garfield. “La chiave di tutto il film resta la storia d’amore tra Peter e Gwen. Ho lasciato che Andrew ed Emma fossero liberi sotto questo punto di vista, perché  hanno un buon rapporto, sono molto affiatati, e volevo che questo fosse l’unico particolare che potesse emergere dal film” racconta Marc Webb“E’ stata una bella sfida per me. Il mio è un personaggio carismatico che riesce a giostrare bene il suo lato oscuro. Sono contento di essere stato scelto per la parte” così parla Dane DeHaan (il nuovo Gobiln). “Il personaggio di Gwen mi ha dato moltissimo. Sono riuscita ad esplorare lati di me che non conoscevo. Poi in questo film le mie emozioni sono palpabili, dato che devo dividere lo schermo con un grandioso Jamie Foxx” conclude Emma Stone.

Piazza della Repubblica poi, infiammata da un pubblico calorosissimo, ha atteso fin dalle ore 11 della mattino l’arrivo dei loro beniamini. Attesa ripagata quando sia il buon Garfiled che una splendida Emma Stone, si sono divertiti a firmare autografi e scattare foto insieme ai fan. Furtivo il regista e lo stesso Jamie Foxx, ma nessuno gli ha dato importanza perché l’attenzione si è focalizzata su gli occhi da cerbiatto del nuovo Spider-man e sulla bellezza scintillante di Emma Stone.