Tiziano Ferro Stadio Olimpico 27 Giugno 2015: “l’amore dovrebbe generare soltanto bene….l’amore nonostante quello che ci dicono è di tutti”

0

Tiziano Ferro Stadio Olimpico 27 Giugno 2015: “l’amore dovrebbe farci star bene e mai farci sentire in imbarazzo. nonostante quello che ci dicono è di tutti”.

Sono arrivato al concerto di Tiziano Ferro grazie all’insistenza di una mia amica che mi ha “costretto” a comprare il biglietto il giorno prima e oggi, il giorno dopo, mi tocca ringraziarla veramente perché il concerto di Tiziano è stato pazzesco e mi ritrovo l’iPad pieno di video (sono ben 24 i video!)

[adsense]

Due ore e mezza di musica e di canzoni. Uno stadio, gremito in ogni ordine di posto, che in coro e a squarciagola ha cantato ogni singola canzone che lui ha proposto. La scaletta infatti, che ha ripercorso i suoi più grandi successi, è stata mista e variegata: da “Xdono” e “Rosso Relativo”, che lo stesso Tiziano ha, passatemi il termine, “provato” a ballare in ricordo dei vecchi tempi, alle canzoni più “struggenti” come “Ti scatterò una foto” per poi passare a canzoni come “E raffaella è mia” alla più recente “Stadio” che hanno scatenato l’intero stadio in un vero e proprio delirio.

Tiziano vola sul palco grazie alle imbracature, un palco pieno di schermi per creare scenografie immense e di grande impatto visivo. Tiziano cambia gli abiti come se non ci fosse un domani e, a conclusione del concerto, grazie ad un braccio meccanico, Tiziano saluta il suo pubblico passando sopra le loro teste.

Tiziano canta l’amore ed infatti il suo concerto si conclude con “Incanto” canzone che celebra l’amore vero, quello fatto di quotidianità, trasparenza, difetti reciproci e stupore, ma la vera svolta, sul tema dell’amore è in uno dei pezzi proprio a metà concerto. Visti gli avvenimenti successi in America, Tiziano ha provato a dire la sua:  “Vorrei parlarvi di alcune  cose che mi sono successe oggi……sono successe cose meravigliose ieri notte forse è stata una delle cose più sorprendenti che mi siano successe nella vita…. poter tornare qui per due sere. Proprio oggi però, nemmeno a farlo apposta, stanno succedendo tante cose nel mondo…io sono anni che parlo di un tema, che è un tema vastissimo che è l’amore….allora io non mi dilungherò…..io vedo l’amore….vedo mamme con figli…fidanzati e fidanzate….. fidanzati e fidanzati….. famiglie intere…… famiglie divise che in parte si ritrovano qua. Io voglio dire solo una cosa:l’amore dovrebbe generare soltanto bene, dovrebbe farci star bene e mai farci sentire in imbarazzo….. mai vergognarci di qualcosa….fatelo sempre per amore perché porterà sempre a qualcosa di buono….e quell’amore nonostante quello che ci dicono è di tutti”

Classe 1983. Nonostante gli studi prettamente scientifici, Liceo Scientifico prima e Facoltà di Ingegneria dopo, ho continuato a coltivare quelle che sono le mie vere passioni, facendo emergere, tra le altre cose, un lato artistico. Le mie giornate durano in media 19 ore, escludendo le ore di sonno. Appassionato di tv (talent e reality in primis), serie tv e teatro, ho collaborato con diversi blog televisivi: InsideTv, Magazinet e Teleblog, pubblicando il Volume #0 di "UN ANNO CON IL SERIAL CLUB".