Trainspotting 2: Danny Boyle conferma che si farà

0
Trainspotting 2: Danny Boyle conferma che si farà

Ogni cinefilo che si rispetti ha sempre sperato in Trainspotting 2, e quando nel non lontano 2013 Danny Boyle aveva cominciato a parlarne, un piccolo coro di “urrà” si è alzato dalla comunità di appassionati. Ieri, finalmente, lo stesso Boyle, dopo la proiezione del suo Steve Jobs (che ha riscosso parecchio successo), ha confermato a un giornalista che proprio Trainspotting 2 sarà il suo prossimo film.

Come si può intuire dal titolo, la pellicola sarà il seguito di Trainspotting, film del ’96 tratto dall’omonimo romanzo di Irvin Welsh che raccontava la tossicodipendenza attraverso gli occhi di quattro ragazzi. In questo secondo capitolo, sempre basato su un libro di Welsh intitolato Porno, troveremo gli stessi protagonisti ancora alle prese con la ricerca della propria strada, questa volta nel settore della pornografia. A quanto dice Boyle, tutti e quattro i protagonisti del primo film sarebbero interessati a tornare, l’unico problema è riuscire a far combaciare le loro agende in quanto due di loro sono impegnati a girare due diverse serie tv negli Stati Uniti; gli attori sono: Ewan McGregor (Star Wars), Jonny Lee Miller (Elementary), Robert Carlyle (Once Upon a Time) e Kevin McKidd (Grey’s Anatomy).

[adsense]

L’intenzione di Boyle sarebbe quella di uscire con Trainspotting 2 nel 2016, a 20 esatti di distanza dal primo film, per questo John Hodges (che aveva già firmato lo script di Trainspotting) è già al lavoro sulla sceneggiatura, che il regista ha definito “davvero brillante“.

Cosa dite? Ce la farà? Io incrocio le dita.