The Vampire Diaries, la sesta stagione è in onda in prima tv su Mya

0

The Vampire Diaries dal 26 febbraio su Mya

Amanti dei vampiri a rapporto. A breve distanza dalla programmazione americana, The Vampire Diaries arriva su Mya, il canale digitale della piattaforma Mediaset Premium. La sesta stagione della serie made in CW e devoluta da Kevin Williamson e Julie Plec, arriva dunque in Italia con un bagaglio di irrequietezza e trame a caso per quella che, a conti fatti, è la stagione più contorta e meno apprezzata del noto serial televisivo. The Vampire Diaries benché rimane una costante per tutti gli amanti delle creature della notte, ha perso decisamente il suo magnetico appeal.

[adsense]

La stagione numero sei – una settima è stata già ordina – cerca  infatti di rimettere ordine dopo il guazzabuglio dello scorso anno, dopo che il plot continuava ad inserire compi di scena forzati, rovesci di fortuna, patti scellerati e vendette trasversali. I nuovi episodi che, appunto, debuttano in Italia dal 26 Febbraio, riprendono il filo del discorso tre mesi dopo gli avvenimenti che hanno concluso la stagione 5, ovvero dopo il sacrificio di Bonnie e Damon. Mystic Falls sembra essere prigioniera di un limbo. Nessuna forza magica che minaccia la tranquillità, i vampiri sono stati esiliati dal paesino ma è al college che prendono vita i nuovi “intrighi”. Elena infatti ancora non si da pace per la morte di Damon, Stephan è fuggito via chissà dove e Caroline è l’unica che rimane ancorata con i piedi per terra, che con l’aiuto di Alaric, cerca un modo per stabilizzare la situazione. A predominare sono i sentimenti che in maniera troppo incisiva non riescono a dare enfasi ad un racconto che, purtroppo non emoziona come faceva un tempo.

73d2877e6d249f49f0240e5ea913

E’ un dato di fatto che The Vampire Diaries ha perso quel suo sapore peccaminoso ed invitante che, con il passar delle stagioni, aveva consolidato. Ora la trama è un susseguirsi di storie già viste, situazioni campate in aria e strutturate senza una vera cognizione di causa. La serie vive grazie al successo regalato al plot dalla stagione 4, ora tutto è un pretesto per far transitare sullo schermo personaggi belli ma prevedibili, aitanti ma con scarsi dote recitative e soprattutto non bastano canzoni pop e melanconiche per risollevare una narrazione che sta raschiando il fondo.

The Vampire Diaries anche se anche il fan più fedele ha notato questo “cambio di rotta”, rimane una delle produzioni più mainstream degli ultimi anni che, nonostante tutto, è ancora sulla bocca di tutti. C’è da dire però che, misteriosamente, The Originals il suo spin-off, ha fascino e charme da vendere rispetto alla gioventù dissipata di Mystic Falls.

 

Carlo e' un giovane ragazzo di Caserta cresciuto a pane libri, cinema e serie tv. Confusionario, autocritico ed affidabile, ha fatto delle sue passioni un lavoro e quest'ultima collaborazione, e' la riprova dell'irrefrenabile voglia di scrivere e parlare di tutto ciò che riguarda la cultura pop moderna. Per comunicati, info e news scrivete a c.lanna@dituttounpop.it