Women’s Murder Club potrebbe tornare in tv e altri progetti

0
women's murder club

Proprio così: Women’s Murder Club, il tentativo della ABC di portare in tv la serie omonima di romanzi di James Patterson durato solamente 13 episodi nel 2007, potrebbe essere replicato, questa volta da USA Network e con un altro titolo, 1st to Die. La storia sarà sempre quella di quattro donne di San Francisco – una detective della omicidi, una giornalista, un medico legale e un procuratore distrettuale – che risolvono assieme casi di diversa natura. Il progetto è nelle mani di Tony Kranz (24) e dello stesso Patterson.

Inoltre Russell Simmons, che sta preparando con Steve McQueen per HBO la miniserie drammatica Codes of Conduct, sta lavorando anche a due comedy per la rete: These Are My Friends, show ideato dal regista indipendente Shaka King che racconta l’hip-hop attraverso i punti di vista di quattro artisti che lottano per realizzare il proprio sogno; e The Broken Lizard Show, assieme al team comico Broken Lizard, segue un’astronave esplorare la galassia centinaia di anni nel futuro e imbattersi nell’ultimo uomo bianco rimasto nell’universo.

WGN America, dopo i successi di Salem, Manhattan e la prossima partenza di Underground, sta lavorando con lo sceneggiatore Alfredo Barrios Jr. (Duro a morire), il produttore esecutivo Ben Silverman (Jane the Virgin) e i produttori Sean Canino, Jay Weisleder e Chris Philip per creare El Double, un drama tratto da un format spagnolo, che racconta di un boss della droga messicano furbo e di un attore americano caduto in disgrazia. Il boss ingaggia l’attore come propria controfigura per salvarsi dalle autorità e dal cartello.

OWN, il canale di Oprah Winfrey, infine, ha ordinato la produzione dell’ennesimo sceneggiato originale del canale. Greenleaf è un drama che in 13 episodi racconterà in quel di Memphis la storia della famiglia che gli dà il titolo e della loro megachurch (una chiesa evangelica di grandi dimensioni), un covo di scandali, segreti, avidità e rivalità. Creato da Craig Wright (Lost, Six Feet Under), il telefilm sarà prodotto dalla stessa Winfrey.