X Factor 9 – Lo strano caso di Eleonora Anania che canta Lady Gaga [Video]

0
Eleonora Anania

Eleonora Anania canta Bad Romance di Lady Gaga e si trasforma completamente sul palco, lasciando i giudici senza parole.

[ad id=’21350′]

Eleonora Anania ha diciotto anni, non ha mai studiato canto e studia da autodidatta sia canto che piano. E’ stata accompagnata dai genitori e, nonostante la loro presenza, la tensione dentro di lei ha preso il sopravvento. 

Dopo il suo ingresso sul palco e dopo essere stata “intervistata” da Mika, Eleonora dichiara il motivo per cui si trova ad X Factor: “spero che X Factor mi aiuti a togliere fuori tutto quello che ho dentro, l’energia….. la grinta. Quel fattore che hai dentro nascosto dentro di te che conosci solo tu e hai gran voglia che qualcuno ti aiutasse a tirarlo fuori”. 

[ad id=’26035′]

La base musicale, su cui si è esibita Eleonora, è Bad Romance di Lady Gaga e la sua performance ha lasciato tutti a bocca aperta.  Dopo qualche istante di silenzio, in cui nessuno aveva il coraggio di fare qualcosa, il pubblico presente e i giudici sono scoppiati in un grande applauso.

Il commento dei giudici

Elio: “Tu dentro hai un camion di robe che devi far uscire.  Da questo punto di vista sei la cosa più scenicamente incredibile che abbiamo avuto ad X Factor finora. Il pubblico ti aha amata e anche io”. 

Skin: “Tu canti così così…..hai una voce troppo potente, aggressiva. Non sono sicura”

Mika: “Quando ti ho visto hp visto una trasformazione totale….hai le palle….hai assolutamente le palle. Ma tu devi capire che stai facendo tante cose che sono strane per la tua voce”

Fedez invece è senza parole: “E’ la prima volta che non so cosa dire”. 

Per Elio è stato un sì. Per Skin invece un no. Fedez, dal momento che non potrà mai più dimenticarla le dice di sì e quindi, ha decidere, è stato Mika: “Ci sono tanti che hanno cantato meglio di te…..Stilisticamente un disastro ma allo stesso tempo tu hai bisogno di un’opportunità e io voglio dartela”. 

Eleonora passa alla fase dei bootcamp con tre SI’.