#XF8 – Assegnazioni Victoria e Morgan: da Splendido Splendente della Rettore a Fausto Amodei

0

Victoria X Factor 8

 

Assegnazioni Victoria e Morgan: da Splendido Splendente della Rettore a Fausto Amodei

Sono state assegnate questa sera le prime canzoni per la seconda puntata del Live, dell’ottava edizione di X Factor. Dopo una partenza televisiva con il botto, per quanto riguarda il numero dei telespettatori che hanno seguito il programma, ma sottotono, per la scelta delle canzoni e soprattutto per l’andamento della gara, Morgan e Victoria, questa sera, hanno fatto le loro assegnazioni.

Per quanto riguarda le scelte di Victoria, Ilaria Rastrelli canterà un pezzo indie-pop come Pumped up Kicks dei Foster The People. L’intento di Victoria è di “alleggerire” Ilaria vista la sua giovane età: “una leggerezza sana, intelligente ed elegante”. Inoltre il pezzo piace anche a Ilaria e questa volta Victoria ha trovato il giusto bilanciamento.

Camilla Andrea Magli canterà “Splendido Splendente” di Donatella Rettore una cara amica della Cabello che come lei stessa ha affermato “è un cult che ti viene voglia di ballare e quindi ho bisogno di tirare fuori da lei la sua parte cazzona”.

Vivian Grillo canterà “Doo Wop” di Lauryn Hill, una regina della musica. “Cè la parte cantata, reppata…c’è tutto”.

[adsense]

Per quanto riguarda Morgan invece, le sue assegnazioni sono state caratterizzate da non delle assegnazioni vere e proprie. A tutti i suoi gruppi vocali Morgan ha infatti proposto due canzoni fra le quali scegliere.

I Komminuet potranno scegliere fra “Lei” di Gel e “New religion” dei Duran Duran.

Gli Spritz For Five potranno scegliere fra “Bohemian Rapsody” dei Queen e un medley degli elettronici Kraftwerk.

I The Wise dovranno decidere se cantare il “Tarlo” di Fausto Amodei, una metafora del capitalismo: “è una delle migliori canzoni mai scritte nella storia della musica di tutto il mondo. Ma chi è Fausto Amodei? E’ vivo e ha scritto una canzone che io amo e che ho fatto e la versione che vi propongo è una versione fatta da me” oppure “I Will Survive” di Gloria Gaynor in una versione pop-rock.