American Crime Story: una prossima stagione dedicata allo scandalo Clinton-Lewinsky?

American Crime Story: una prossima stagione potrebbe essere dedicata allo scandalo Sexgate fra Bill Clinton e Monica Lewinsky

Come riporta The Hollywood Reporter, una prossima stagione di American Crime Story potrebbe essere dedicata allo scandalo fra l’ex presidente degli Usa Bill Clinton e la stagista Monica Lewinsky, noto anche come il Sexgate.


Il che è il colmo se ci pensiamo un attimo, dato che lo show – acclamato da pubblico e critica anche ai recenti Golden Globes – è stato già rinnovato per una terza stagione, messa in produzione assieme alla seconda (e quindi questa potrebbe essere eventualmente una quarta) le quali però non saranno in onda su FX prima del 2018.

I produttori dietro ACS hanno opzionato i diritti del libro di Jeffrey Toobin “A Vast Conspiracy: The Real Sex Scandal That Nearly Brought Down a President”, che nel 2012 ha cercato di analizzare le vicende che nel 2012 portarono all’impeachment dell’ex presidente Usa. Da notare che un altro libro di Toobin, “The Run of His Life: The People v. O.J. Simpson” ha ispirato il ciclo inaugurale dello show dedicato al processo a O.J. Simpson.

Sempre secondo THR, i produttori starebbero già effettuando il casting per i possibili ruoli della Lewinsky e di Linda Tripp, la collega della stagista le cui intercettazioni telefoniche furono determinanti per il caso.

La seconda stagione intitolata ACS: Katrina sarà ambientata a New Orleans e dedicata al dramma dell’Uragano Katrina, mentre la terza intitolata ACS: Versace/Cunanan sarà incentrata sull’omicidio di Gianni Versace per mano del serial killer Andrew Cunanan. Ruolo centrale nel terzo ciclo sarà quello di Donatella Versace, la sorella di Gianni, che non sarà interpretata da Lady Gaga, come inizialmente annunciato.