Ecco perchè smettiamo di pubblicare gli Ascolti USA quotidiani

Stumptown
STUMPTOWN - ABC's "Stumptown" stars Camryn Manheim as Lieutenant Cosgrove, Adrian Martinez as Tookie, Michael Ealy as Detective Miles Hoffman, Cobie Smulders as Dex Parios, Jake Johnson as Grey McConnell, Cole Sibus as Ansel Parios, and Tantoo Cardinal as Sue Lynn Blackbird. (ABC/Matthias Clamer)

ABC dice basta agli ascolti quotidiani e lo facciamo anche noi.

Stumptown, Mixed-ish e Emergence volano nei +35, 5 serie Disney le più viste nei 35 giorni successivi

Li abbiamo seguiti, amati, ci siamo appassionati per mezzo punto in più o in meno, per i milioni conquistati settimana dopo settimana, ma adesso è arrivato il momento di dire BASTA, STOP, fermiamoci. Gli ascolti USA quotidiani scompariranno da dituttounpop, una presa di posizione che interesserà a nessuno su entrambe le sponde dell’Atlantico ma che per noi è significativa.


Gli ascolti quotidiani americani sono diventanti l’eterno inseguimento della “fuffa“, un rincorrere dati inutili, che stanno pian piano perdendo valore.

ABC dice addio ai Live+SD

La decisione arriva dopo l’annuncio di Karey Burke presidente di ABC di smettere di diffondere i cosiddetti LIVE + SD, ovvero quei dati quotidiani che da anni (ammettiamo in modo poco costante, questo si) vi abbiamo diffuso, che da anni leggiamo. Dopo Fox anche ABC prende questa decisione e non è un caso che a farlo siano proprio le reti che più in questi anni stanno perdendo terreno.

Certo immaginiamo che al prossimo boom di The Masked Singer o al picco di rating di Grey’s Anatomy torneranno a versare fiumi di inchiostro, perchè l’opportunità fa sempre cambiare idea a tutti.

Ma per noi che di questi numeri siamo appassionati da anni, leggere di serie con lo 0.4 che vengono rinnovate, vedere i numeri di The CW ormai costantemente vicina allo 0.1 a parte i pochi casi DC Comics, fa rabbia perchè rende questi numeri totalmente inutili.

grey's anatomy 15ABC lo dice chiaramente i dati Live+3 e +7 sui primi 7 giorni di programmazione sono più interessanti perchè mostrano l’entusiasmo che suscitano le loro produzioni. Ma ancora di più sono interessanti i Live+35 multipiattaforma che secondo Burke mostrano come tutti gli show ABC abbiano triplicato i loro dati. Non solo i numeri +35 sono cresciuti del 30% rispetto allo scorso anno e del 56% rispetto a due anni fa. “Un tempo le persone organizzavano la loro vita attorno al palinsesto tv, oggi gestiscono la tv attorno alla loro vita” ha scritto Karey Burke in una lettera indirizzata al proprio staff e riportata da deadline.

Grey’s Anatomy, The Good Doctor, Stumptwon volano nei +35

Grey’s Anatomy nei +35 del 2019 tocca il 6.5 di rating superiore al 6.2 del 2018. Stumptown passa da 0.7 a 3.2 di rating nei live +35 per il primo episodio, The Good Doctor arriva a 17,2 milioni, superando anche Grey’s Anatomy a 16,6 milioni, Stumptown sta a 12,8 milioni, A Million Little Things a 11,5 milioni, Emergence 11,3, Modern Family 11,3 milioni, The Rookie 11,1 e The Conners 10,4 milioni.

Il senso dell’operazione è evidente. Se le piattaforme di streaming non rivelano i loro numeri, se Netflix rilascia propri dati autonomi parlando di visualizzazioni (che corrispondono al 70% di un episodio) mondiali intorno ai 60 milioni perchè non cambiare la prospettiva anche per i contenuti dei canali broadcaster? Un modo anche per spingere gli investitori pubblicitari, su cui poggiano i vari canali, a spostare i loro investimenti sullo streaming, sulle pubblicità dentro le serie, piuttosto che su 30 secondi mandati magari mentre chi guarda è in bagno o a mettere a letto i figli.

Come evolve lo spettatore, così evolve la nostra capacità di catturare e monetizzare queste visualizzazioni dai +3 ai +7 fino ai multi-piattaforma +35. E questo rifletterà anche il modo in cui ne parliamo sia internamente che esternamente. A partire da domani non diffonderemo più i dati Live+Same Day. L’unica eccezione sarà per i programmi live.”

Come sottolinea Karey Burke i dati riportati sopra mostrano come, nonostante la concorrenza,”il pubblico continua a cercare i nostri show.” I dati MP35 mostrano il grande successo del mondo Walt Disney perchè 3 dei primi 5 nuovi show autunnali sono ABC Stumptown, Emergence e Mixed-ish e tre dei primi 5 show sono ABC Grey’s Anatomy, Modern Family e The Good Doctor ma gli altri due sono This is Us e 911 prodotti da 20th Fox “quindi Walt Disney Television è la casa dei primi 5 programmi in +35!”.

ascoltiIn quanto broadcaster il nostro lavoro è quello di conquistare il pubblico e creare un ambiente commerciale che abbia senso oggi, questo significa permettere alle persone di vedere come vogliono, dove vogliono e soprattutto quando vogliono“.

Al lancio di Peacock, piattaforma di streaming NBC, anche Universal ha fatto un ragionamento simile, sottolineando la forza dei numeri multi-piattaforma dei propri show come Superstore, Brooklyn Nine-Nine e The Good Place.

Dal punto di vista di chi questi numeri li racconta questo significa che il dato live ha sempre meno importanza pur non perdendo importanza il pubblico generalista che questi show li guarda anche se non in modo tradizionale.

Per questo non ha senso continuare l’appuntamento quotidiano con i dati degli ascolti ma troveremo altre formule per raccontare la tv americana, dai dati Live+3 ai Live+7 fino a +35 quando saranno comunicati.

In parallelo questo significa che sempre più, ancora di più, è importante la proprietà del prodotto, perchè chi produce può monetizzare al meglio gli ascolti differiti, chi produce può usare le proprie piattaforme esterne come Disney+/Hulu, HBO Max per Warner, Peacock per Universal, chi produce può negoziare gli accordi migliori per chi trasmette per usare anche i siti e le app dei vari canali per i +3/+7+35.

Insomma ormai prevedere un rinnovo o una cancellazione sulla base dei numeri live corrisponde a indovinare i numeri del superenalotto.