Carlo Cracco arriva su Netflix, rappresenterà l’Italia nel cooking show The Final Table

0
carlo cracco

Netflix ha annunciato The Final Table un cooking show internazionale con Carlo Cracco

Carlo Cracco avrà lasciato Masterchef per dedicarsi al suo nuovo ristorante in Galleria a Milano, ma non ha perso la voglia di stare davanti alle telecamere.

Durante Edinburgh International Television Festival Netflix ha annunciato che lo chef Carlo Cracco rappresenterà l’Italia nel cooking show internazionale The Final Table.

The Final Table è un gara culinaria internazionale, si sfideranno chef famosi di tutto il mondo in rappresentanza del proprio paese, con l’obiettivo di ottenere un posto al Final Table e sedersi accanto a nove leggende della cucina di tutto il mondo. L’Italia sarà appunto rappresentata da Carlo Cracco, mentre le altre “stelle” della cucina saranno Enrique Olvera (Messico), Andoni Aduriz (Spagna), Clare Smyth (Regno Unito), Helena Rizzo (Brasile), Vineet Bhatia (India), Grant Achatz (Stati Uniti), Yoshihiro Narisawa (Giappone) e Anne-Sophie Pic (Francia).

I concorrenti saranno divisi in 12 squadre che si sfideranno con piatti tipici della cucina di Messico, Spagna, Inghilterra, Brasile, Francia, Giappone, Stati Uniti, India e Italia. Ogni episodio si concentra su un Paese diverso e sulla sua cucina, con la partecipazione di celebrità, critici gastronomici e i più grandi chef nazionali, che eliminano le varie squadre fino alla finale. Nell’ultimo episodio solo uno degli chef otterrà un posto nella Final Table con i migliori del mondo.

Andrew Knowlton e James Beard saranno i presentatori. The Finale Table, creata da Robin Ashbrook e Yasmin Shackelton già dietro Masterchef, sarà disponibile entro l’anno su Netflix.

Una docuserie sulla Formula 1 e due show sulla magia

Nel 2019 arriverà anche una docuserie sul campionato del mondo 2018 di Formula 1, un racconto senza precedenti della vita dei piloti più veloci, delle principali squadre e del team di management della stessa Formula 1. La produzione esecutiva della serie è curata dal Premio Oscar James Gay Rees (Senna) e dal Paul Martin per Box to Box Films. Sophie Todd sarà la sceneggiatrice.

Death By Magic vedrà invece come protagonista il mago inglese Drummond Money-Coutts che racconterà storie di maghi morti mentre tentavano di realizzare numeri molto pericolosi. Nel campo della magia anche Derren Brown: Sacrifice in cui Derren Brown usando tecniche psicologiche segrete, creerà uno scenario in cui un soggetto dovrà decidere se sacrificarsi per un perfetto sconosciuto.

Netflix rilascerà il 14 dicembre un documentario sulla squadra di calcio inglese del Sunderland, Sunderland Till I Die.