Parte Focus: la programmazione del nuovo canale targato Mediaset

Parte Focus, dopo il cambio di editore, il nuovo canale targato Mediaset punta ad offrire una programmazione ad hoc, con serie-evento esclusive, produzioni factual, cicli di film storico/scientifici e approfondimenti con ospiti.

Parte Focus

Dopo il cambio di editore, il Focus targato Mediaset è pronto a prendere il via con una nuova programmazione ad hoc.

Nel giorno del debutto, giovedì 17 maggio – al tasto 35 del telecomando [posizione presa a Italia 2 spostata al 120], –  alle ore 21.15, andrà in onda tre prime visioni free: due documentari – Un anno nello Spazio, che racconta l’anno trascorso dall’astronauta Scott Kelly sulla ISS (International Space Station) e Un anno nello Spazio: il ritorno, con test medici, riabilitazioni ed esperimenti scientifici effettuati da Kelly al rientro sulla Terra – e il film-inchiesta Il complotto di Chernobyl, che ipotizza uno sconcertante retroscena dell’incidente alla centrale russa nel 1986.

Marco Paolini – direttore generale palinsesti e distribuzione Mediaset – in merito alla scelta di Mediaset di diventare il nuovo editore del canale tv a discapito di Discovery, ha dichiarato “Focus ha un profilo interessante, equilibrato nell’età e su classi di istruzione alte. Ci interessa a livello pubblicitario e editoriale”, sottolineando come il nuovo acquisto della rete del biscione possa far accrescere il profilo di utenza. “Avere Focus non comporterà nessun pericolo per le altre reti Mediaset, avendo un pubblico diverso”.

Oltre alle inchieste e ai documentari, “Focus” trasmetterà serie-evento esclusive, produzioni factual, cicli di film storico/scientifici e approfondimenti con ospiti ed esperti.

Le prime serate di Focus saranno centrate ogni giorno su un tema diverso:

· domenica: natura;
· lunedì: spazio e scienza;
· martedì: antropologia;
· mercoledì: cicli DOC (documentari storico-scientifici);
· giovedì: film-dossier (a tema storico o scientifico);
· venerdì: storia;
· sabato: paranormale, curiosità.

Nei giorni successivi all’esordio, “Focus” proporrà prodotti-evento come:

· Beckham Into The Wild, l’ex stella del calcio inglese in sella alla sua moto, in giro per l’Amazonia, insieme a tre storici amici (David Gardner, agente di calciatori ed ex compagno di David Beckham nelle giovanili del Manchester United, Anthony Mandler, regista del doc e di vari spot dell’ex campione, e Derek White, esperto motociclista) e alla moglie Victoria Adams con due dei loro quattro figli, Brooklyn e Romeo, come guest star (da domenica 20 maggio, seconda serata);

· The Story of God: il lungo viaggio dell’attore americano Morgan Freeman attraverso i luoghi simbolo delle religioni. Un’appassionante avventura alla ricerca di Dio e della fede (da martedì 22 maggio, prima serata);

· Confronting Isis, reportage a marchio PBS che indagano sulla complessità e le sfide della lotta guidata dagli Stati Uniti contro il terrorismo jihadista (da mercoledì 23 maggio, prima serata);

· Ferrari 312B: gli ex piloti Niki Lauda, Jacky Ickx, Jackie Stewart, Gerhard Berger e Damon Hill raccontano la storia di uno dei modelli Ferrari più belli e innovativi di sempre (da giovedì 24 maggio, prima serata);

· L’artiglio, documentario Istituto Luce-Cinecittà che ricostruisce la storia della nave Artiglio, attiva negli anni Venti. Specializzata nel recupero delle navi affondate, aveva a bordo i migliori palombari e le attrezzature più avanzate per l’epoca. Venne distrutta e affondata nel 1930, a causa dell’esplosione di un carico di bombe nella stiva di una nave che stava provando a recuperare (da venerdì 25 maggio, seconda serata);

· The State, sconvolgente serie inglese in quattro puntate dedicata al fenomeno dei foreign fighters (da mercoledì 30 maggio, seconda serata);

· Breakthrough, documentario che racconta le conquiste scientifiche dell’umanità, con Paul Giamatti, Angela Basset, Ron Howard, Nate Silver, Adrien Brody, J. K. Simmons, Jason Bateman, Peter Berg, David Cronenberg (da martedì 26 giugno, prima serata).

 

Beh, che dire... Amo le Serie tv e il Cinema... ah, anche mangiare, ma questo è un altro discorso. Scrivo, riprendo, scatto e post-produco. Sono ovunque, in ogni sezione c'è del mio, come una pianta infestante in pratica. In passato, come molti colleghi presenti su dituttounpop, ho preso parte al progetto editoriale "Un anno con il Serial Club". Membro fondatore della #bandadellapellicolaNon siate timidi e per comunicati, eventi, news scrivetemi! l.lemma@dituttounpop.it