Grey’s Anatomy e Station 19, il primo crossover annunciato per gennaio, ecco i dettagli

Grey's Anatomy e Station 19

Grey’s Anatomy e Station 19, il primo crossover annunciato per il 23 gennaio 2020, in Station 19 il seguito del finale d’inverno di Grey’s Anatomy

Ieri il canale americano ABC ha annunciato le date dei ritorni delle sue serie tv dopo la pausa invernale (leggi qui), e le novità più sorprendenti riguardano Grey’s Anatomy e Station 19 nelle quali da gennaio entreranno in gioco i cambiamenti creativi decisi da ABC durante gli Upfronts. Ma andiamo un attimo indietro:


Durante gli Upfront di maggio, la presidente di ABC ha annunciato che Krista Vernoff, attuale showrunner di Grey’s Anatomy, avrebbe preso le redini della terza stagione di Station 19 nel ruolo di showrunner, per creare un universo condiviso e più collegato tra le due serie (leggi qui i dettagli). Queste novità saranno operative da gennaio, esattamente dal 23 gennaio quando torneranno in onda entrambe le serie.

La particolarità di quest’anno sta nel fatto che ABC ha deciso di scambiare gli slot delle due serie, quindi Station 19 andrà in onda alle 8 e continuerà le storie che ieri sono andate in onda nel finale di Grey’s Anatomy, e poi alle 9 andrà in onda un Grey’s Anatomy “più sexy” ha rivelato la showrunner, Krista Vernoff.

Krista Vernoff, showrunner di Grey’s Anatomy, prepara per ABC un drama su Erin Brockovich

Ci è sembrato naturale far debuttare Station 19 continuando la storia dell’incidente che si è verificato nel finale d’inverno di Grey’s,” ha detto Krista Vernoff a Deadline. “Spesso ci sono delle catastrofi o disastri in Grey’s Anatomy, e ci è sembrato giusto che la storia continui in Station 19 visto che nella realtà prima arrivano i first responders e poi si va in ospedale.” Quindi chi non segue Station 19, dovrà guardare anche il primo episodio della terza stagione di Station 19 per capire come si è risolta la crisi iniziata nel finale di Grey’s Anatomy.

Ma la showrunner precisa che nonostante sia un ottimo modo per far partire la nuova stagione di Station 19, sarà una cosa che non si ripeterà ogni settimana. Le due serie infatti non saranno collegate: “ogni settimana. Non vogliamo fare un crossover ogni settimana… non vogliamo che diventi una routine, ma vogliamo che le persone siano sorprese. Abbiamo trovato diversi modi, molto stimolanti, per fare interagire le due serie.

Sul fatto che quest’anno Grey’s Anatomy e Station 19 andranno in onda in un ordine diverso, la Vernoff ha precisato: “il canale mi ha affidato il compito di gestire i nuovi episodi di Station 19 per fare in modo che le due serie possano vivere in una timeline comune e possano condividere delle storie. Il fatto che Station 19 vada in onda alle 8 ci permette, ad esempio, di ereditare pazienti che abbiamo visto in Station 19. Da quando abbiamo iniziato a lavorare a Station 19, abbiamo sempre pensato che il giusto ordine degli eventi fosse: prima i pompieri poi l’ospedale. Non credevo che il canale accettasse, e quando l’ha fatto ero entusiasta… è una cosa che apre a una miriade di opportunità in termini di storie.

Vernoff ha anche rivelato che uno dei problemi che hanno incontrato negli ultimi anni che Grey’s Anatomy è andata in onda alle 8pm, sono le regole e i limiti imposti da quello slot dovute al fatto che quello slot è più dedicato a show per famiglie. “Ci sono regole diverse per una serie che va in onda alle 9pm, e speriamo di trarne vantaggio. Grey’s era una serie molto più sexy quando andava in onda alle 9.”

Grey’s Anatomy e Station 19 torneranno con in nuovi episodi il 23 gennaio. Sicuramente questa situazione complicherà le cose per FoxLife che in Italia ha sempre trasmesso la serie alle 21:00, usandola come traino per un’altra serie (tra queste lo stesso spinoff, o This Is Us quest’anno e The Resident in passato). Probabilmente anche loro dovranno adeguarsi a questi cambiamenti, in caso contrario, sarà difficile seguire live entrambe le serie (on demand ovviamente non si pone il problema).