Home SERIE TV Grey's Anatomy, Ellen Pompeo rinnova il contratto per due anni e diventa...

Grey’s Anatomy, Ellen Pompeo rinnova il contratto per due anni e diventa l’attrice più pagata della TV drama

- Pubblicita -

Ellen Pompeo rinnova il proprio contratto con Grey’s Anatomy, doppio rinnovo praticamente certo

Pensavate che Grey’s Anatomy fosse prossimo alla chiusura? Beh potete stare tranquilli le storie dei medici del Seattle Grey-Sloan potrebbero continuare per almeno altri due anni.

Non c’è ancora un rinnovo ufficiale ma avendo firmato la protagonista Ellen Pompeo un rinnovo biennale con la ABC ed essendo la sua presenza vincolante per il proseguimento della serie, come ha più volte spiegato Shonda Rhimes, tutto lascia supporre che Grey’s Anatomy arriverà almeno alla sedicesima stagione. Poi si vedrà.

Stando alle prime indiscrezioni sembra poi che Pompeo dovrebbe guadagnare circa 550mila dollari ad episodio diventando così l’attrice più pagata tra le protagoniste di serie tv drama. L’attrice, che ha anche un accordo per la sua società Calamity Jane, diventerà anche co-produttrice esecutiva della serie tv di ABC (in Italia su FoxLife). In fondo Grey’s Anatomy resta ancora lo show più visto della ABC e uno dei più visti della tv e grazie allo streaming su Netflix (negli USA) e su ABC (o su BoxSets in Italia) ogni anno conquista e acquista nuovi spettatori.

Il ritorno di Krsta Vernoff tra gli sceneggiatori della serie ha sicuramente agevolato la voglia di Ellen Pompeo di restare dalle parti di Grey’s Anatomy: “Abbiamo un nuovo sceneggiatore che non è proprio nuovo. […]Ci ha lasciato per sei anni per lavorare con John Wells a Shameless e quando Shonda ha deciso di abbandonare gli impegni quotidiani con la serie per ottemperare all’accordo con Netflix, ha richiamato Krista.”

- Pubblicita -

Lo show è redditizio in tutto il mondo, fa fare molti soldi a tutti e le nuove generazioni lo amano.” ha raccontato Pompeo “Penso che ci sono almeno 200 mila visualizzazioni del pilot al mese su Netflix“. L’attrice non si sbilancia se la 15 e la 16 saranno il capitolo finale della serie perchè lo dicono sempre ma poi “ragioniamo stagione per stagione“.

Parlando di quei colleghi che nel percorso ha perso per strada, come Patrick Dempsey, Sandra Oh, Sara Ramirez, Pompeo è stata molto comprensiva “capisco che abbiano voglia di fare altro. […] Io resto semplicemente perchè mi permette di mantenere intatto il mio attuale stile di vita, di essere una mamma e poi Shonda mi ha dato molto potere rispetto a quello che potevo avere all’inizio“.

- Pubblicita -

Ma l’addio di Patrick Dempsey è stato un momento importante e cruciale per la sua carriera in Grey’s Anatomy perchè per anni li hanno messi “uno contro l’altro” nel senso che le dicevano sempre “abbiamo Patrick”, ogni volta che magari aveva richieste o simili. “Ad un certo punto ho chiesto di avere 5000 dollari più di lui solamente per principio perchè in fondo lo show è Grey’s Anatomy e io sono Meredith Grey. Non me li hanno concessi. Avrei potuto andarmene ma non l’ho fatto perchè è il mio show. […] Non lascerò che un uomo mi cacci da casa mia“.

Dopo l’addio di Dempsey Pompeo ha rivelato che dalla produzione le mandavano foto di attori per sostituirlo “Non ci volevo credere quanto rapidamente lo studio e la rete volevano riportare un pene nella situazione. Hanno fatto venire Martin Henderson ma alla fine non hanno amato la storia e così è finita“.

- Pubblicita -
Riccardo Cristilli
Per andare da A a B passereste prima per C? Se si perchè? e D? Non rischia di offendersi se non gli facciamo nemmeno un saluto? Ma soprattutto, che razza di bio è questa? Siete sicuri di volere una biografia? Mi trovate su Fb/tw/G+/pinterest/instagram/linkedIn come Riccardo Cristilli, il modo più semplice per farvi i fa....ehm conoscermi meglio. Per comunicati, eventi, news sulle serie tv scrivete a riccardo.cristilli@gmail.com o info@dituttounpop.it

2 COMMENTI

Iscriviti alla nostra Newsletter

Si parla di serie tv, arriva ogni sabato, ed è gratis!