Il Commissario Claudius Zorn, su Canale 5 in prima serata la serie tratta dai romanzi di Stephan Ludwig

0
ascolti tv lunedì 13 agosto - il commissario claudius zorn

Il Commissario Claudius Zorn su Canale 5 in prima serata dal 13 agosto

Un nuovo appuntamento con il crimine in prima serata su Canale 5: arriva da lunedì 13 agosto Il Commissario Claudius Zorn.

Interpretato da Stephan Luca conosceremo un nuovo commissario da inserire nell’infinito catalogo di poliziotti di tutto il mondo presenti in tv. Basato sul romanzo di Stephan Ludwig Il Commissario Claudius Zorn su Canale 5 è una collezione di film tv polizieschi tedeschi che farà compagnia al pubblico di Canale 5 per 4 lunedì.

Claudius Zorn non sarà il normale poliziotto: ha un carattere difficile, è spesso nervoso, scontroso, ama lavorare da solo, è introverso e solitario, ma ovviamente è imbattibile nel risolvere i casi. Anche quelli più impossibili. Gli amanti del giallo, del crime sicuramente non si lasceranno sfuggire questo nuovo commissario.

Accanto a Zorn c’è un prezioso braccio destro, il collega Schroder (Axel Ranisch), a cui affida solitamente tutta la parte più noiosa del loro lavoro, ma insieme, sono formidabili a risolvere i casi più controversi.

Il Commissario Claudius Zorn – L’innocenza Tradita 13 agosto

Il primo dei quattro tv movie s’intitola “L’innocenza tradita” in onda su Canale 5 il 13 agosto in prima serata (dopo Paperissima Sprint).

Questa la trama ufficiale del prima film della saga:

Un adolescente viene trovato morto nel bosco con la testa quasi recisa. Il ragazzo andava in bicicletta quando ha colpito un cavo d’acciaio fissato tra gli alberi. E’ subito chiaro che non si tratta di un incidente e le indagini puntano su quattro amici della vittima, ma immediatamente dopo il primo omicidio, se ne verifica un secondo e solo l’intervento tempestivo di Zorn ne impedisce un terzo. Indagando a fondo sui ragazzi, emerge presto una storia di abusi e pedofilia che coinvolge il pastore della chiesa locale, amico dei ragazzi. Sul suo computer vengono ritrovati numerosi video girati a bambini di tutte le età, tra cui ci sono gli indagati