Le Iene Show e i bunker dell’ndranghetà a Platì. Servizio di Giulio Golia [video]

Le Iene Show e i bunker dell’ndranghetà a Platì: la iena, insieme ai carabinieri “cacciatori di Calabria”, “scende” sotto il paese alla scoperta dei tunnel usati degli ‘ndranghetisti

Nel servizio della puntata de Le Iene Show del 30 ottobre, andata in onda poco fa, la iena Giulio Golia ha voluto indagare e scoprire di più su di una rete di cunicoli e tunnel creati e usati dall’ndrangheta per favorire collegamenti e fughe.


La iena quindi si reca a Platì, nella Locride, dove, accompagnato dallo Squadrone “Cacciatori di Calabria”, reparto speciale dell’Arma dei Carabinieri, scende in alcuni dei bunker che la ‘ndrangheta ha costruito sotto terra per nascondere e far scappare i latitanti. Sotto il centro di Platì, infatti, esiste una sorta di città sotterranea nascosta, con un sistema di grotte e cunicoli che servono per mettere in comunicazione tra di loro le case e collegare queste ultime con le fogne.

La Iena entra in alcune abitazioni e mostra i sistemi di ingresso e di uscita di questi bunker sotterranei. Per poter accedere ad una di queste strutture, ad esempio, è necessario passare attraverso un forno per le pizze.

Di seguito è possibile vedere il servizio appena andato in onda su Italia 1.