Le Iene Show e i leghisti che insultano inconsapevolmente la Bibbia

0

Le Iene Show e i leghisti che insultano inconsapevolmente la Bibbia. Ad un raduno del partito, la iena Nic Bello ha posto alcuni versetti della Bibbia a dei militanti, spacciandoli per versi del corano

Nel servizio de Le Iene Show andato in onda nella puntata del 10 ottobre, la iena Nic Bello è andato al raduno della Lega di per un esperimento sull’islamofobia: ha letto ai militanti passi di una Bibbia che aveva il Corano come copertina. Per capire quanto sa davvero dell’Islam l’elettorato leghista.

Quanto conosce davvero l’Islam l’elettorato leghista? Per verificarlo, la iena ha architettato un vero e proprio esperimento antropologica sull’islamofobia.

“Questo è il Corano dell’Isis”, dice uno dei militanti, sventolando la Bibbia. “L’Islam è un gruppo che è contro tutta la nostra legge”, è convinto un altro.

In particolare, i militanti “condannano” alcuni passi dell’Antico Testamento sulla condizione della donna; “Non condivido niente di quello che c’è scritto là”, “è totalmente all’opposto del mio credo”.

Superato il “test” dei versetti sulla donna, la iena passa a dei versetti, sempre dell’antico testamento, sulla guerra santa, definita da alcuni militanti come “una chiamata alle armi”, aggiungendo “nel cattolicesimo frasi di questo tipo non ci sono mai state”.

Guarda il video