Le Parole della settimana sabato 7 marzo con Dacia Maraini e Vinicio Capossela

le parole della settimana

Le Parole della settimana su Rai 3 con Massimo Gramellini

La puntata di sabato 7 marzo alle 20:20: gli ospiti Dacia Maraini e Vinicio Capossela

In uno studio vuoto per il Coronavirus Massimo Gramellini accoglierà i suoi ospiti con cui parlerà indubbiamente dell’emergenza attuale ma anche di altri fatti ed eventi della settimana del nostro paese con al centro sempre una parola. Nuovo appuntamento sabato 7 marzo con Le Parole della Settimana alle 20:20 su Rai 3 pronto a lanciare la nuova puntata di Sapiens dalle 21:45.

Sarà la scrittrice Dacia Maraini la protagonista dell’intervista di copertina con cui Massimo Gramellini aprirà la ventesima puntata di questa stagione, una donna capace di scrivere tante parole con cui affrontare la contemporaneità.

Nel corso della puntata saranno ospiti anche Vinicio Capossela tornato al successo con il suo ultimo disco Bestiario d’amore, Cristiana Capotondi protagonista della fiction Rai Bella da morire in onda su Rai1 e Barabara Stefanelli, vicedirettore del Corriere della Sera e direttore del settimanale Sette.

Tra gli ospiti collegati con lo studio Gianni Riotta firma de La Stampa dagli USA che commenterà i risultati elettorali del Super Tuesday del 3 marzo scorso e Saverio Raimondo che con la sua dissacrante comicità racconterà l’attualità attraverso una selezione degli “oggetti della settimana”.

Come di consueto in apertura e in chiusura di puntata la “Dedica” e la “Buonasera”, i due monologhi di Massimo Gramellini ispirati da fatti di cronaca.

In Streaming

Le Parole della settimana è in streaming su RaiPlay sia in diretta durante la messa in onda su Rai 3 che in versione on demand. Ma non solo perchè è possibile recuperare anche le puntate delle precedenti edizioni per ritrovare le parole delle settimane passate.

Nota Credits

Le Parole della Settimana è un programma di Laura Bolio, Claudia Carusi, Ilenia Ferrari, Massimo Gramellini, Andrea Malaguti e di Francesca Filiasi, Federico Taddia, Silvia Truzzi. La regia è di Cristian Biondani.