Le Parole della settimana gli ospiti della puntata di sabato 20 febbraio

le parole della settimana

Le parole della settimana sabato 20 febbraio su Rai 3, ospiti e argomenti della puntata

Le Parole della settimana continua a raccontare l’Italia e il mondo con Massimo Gramellini attraverso il linguaggio, nella nuova puntata di sabato 20 febbraio su Rai 3 (anche in streaming su RaiPlay), che vedrà ospiti Enrico Mentana, Alessandro Barbero.

Le Parole della settimana è caratterizzato dal collaudato alternarsi di ospiti noti e non per scoprire, approfondire, comprendere, e spingere a riflessione sui principali fatti della settimana che va a concludersi. Il tutto con alcune presenze fisse già diventate cult come il momento del professore Vecchioni in apertura di trasmissione. Alla fine del programma Massimo Gramellini chiude con il suo monologo Buonasera.

Gli ospiti di sabato 20 febbraio

La puntata di sabato 20 febbraio de Le Parole della settimana si aprirà con Roberto Vecchioni e l’etimologia e la storia di alcune parole legate al mondo dello sci, mentre a giocare con i rompicapi enigmistici ci sarà Flavio Insinna.

Tra gli ospiti ci saranno Enrico Mentana al debutto nel mondo del podcast con ‘L’avevo detto dedicato alle fake news del 2020’, lo storico Alessandro Barbero che racconterà il mondo politico immaginato da Dante attraverso una serie di analogie con la nostra attuale situazione e l’immunologa Antonella Viola per gli ultimi aggiornamenti sull’evoluzione della pandemia e della vaccinazione. Veronica Pivetti poi affronterà con la sua vena ironica il suggestivo mistero dei furti del mercoledì sera che sta tenendo sotto scacco tutti i 200 abitanti dell’Isola di Capraia.

Oltre a Saverio Raimondo, che tornerà a raccontare l’attualità politica attraverso la stravagante rubrica sugli “oggetti della settimana”, tornerà anche il giovane critico d’arte Jacopo Veneziani che farà un inedito excursus per raccontare gli abiti più singolari nella storia dell’arte.

Le Parole della Settimana continuerà a dare spazio anche a storie straordinarie di vita quotidiana, da sempre il motore trainante del programma, raccontate dalla voce di chi le ha vissute in prima persona, cittadini comuni che hanno saputo distinguersi per capacità, generosità o professionalità. Come di consueto, poi, in chiusura di puntata la “Buonasera”, il monologo di Massimo Gramellini ispirato dai fatti di cronaca.