Le Parole della Settimana gli ospiti di sabato 22 maggio su Rai 3

le parole
- Pubblicità -

Le parole della settimana sabato 22 maggio su Rai 3, ospiti e argomenti della puntata

Prosegue l’appuntamento con Le Parole della settimana con Massimo Gramellini per raccontare l’Italia, il mondo e l’attualità attraverso il linguaggio, nella nuova puntata di sabato 22 maggio su Rai 3 (anche in streaming su RaiPlay), saranno ospiti Corrado Augias e Stefano massini tra gli altri. 

Le Parole della settimana è caratterizzato dal collaudato alternarsi di ospiti noti e non per scoprire, approfondire, comprendere, e spingere a riflessione sui principali fatti della settimana che va a concludersi. Il tutto con alcune presenze fisse già diventate cult come il momento del professore Vecchioni in apertura di trasmissione. Alla fine del programma Massimo Gramellini chiude con il suo monologo Buonasera.

- Pubblicità -

Gli ospiti di sabato 22 maggio

La puntata di sabato 22 maggio de Le parole della settimana si apre con Roberto Vecchioni che racconterà la storia della superstizione fin dalle sue origini per poi proseguire, attraverso nuovi rompicapo da lui inventati, la sfida enigmistica del sabato sera, stavolta in compagnia di Marco Tardelli.

Massimo Gramellini dialogherà poi con Mario Tozzi che presenta la puntata di Sapiens in onda subito dopo, ci sarà Stefano Massini, attore e autore del libro “Manuale di sopravvivenza. Messaggi in bottiglia d’inizio millennio”. Tornano anche Corrado Augias con la sua rubrica “La Posta di Augias” e l’immunologa Antonella Viola per gli ultimi aggiornamenti sull’evoluzione della pandemia.

Tra i partecipanti anche la musicista italo-turco Francesco Taskayali, che suonerà il suo pianoforte “nei luoghi più dolorosi e complicati dell’anima” come ospedali, carceri, e persino nelle navi quarantena dove sono stati isolati i migranti.

Veronica Pivetti, invece, dedicherà il suo monologo a Khabane Lame, senegalese di nascita ma italiano d’adozione, meglio conosciuto come il tiktoker Khaby (50 milioni di follower).  Il ragazzo è balzato alle cronache per aver raggiunto e superato, in sole due settimane, il numero di follower di Marck Zuckerberg, tanto da indurre il fondatore di Facebook ha riconoscere la sconfitta.

Saverio Raimondo con la sua satira racconterà l’attualità. Jacopo Veneziani racconterà come i confini tra paesi diversi siano stati trattati nella storia dell’arte partendo dalla foto della ragazza ebrea che a New York ha manifestato contro la guerra israelo-palestinese mostrando il cartello “Mio nonno non è sopravvissuto a Auschwitz per bombardare Gaza”,

- Pubblicità -