Maneskin Torna a Casa, video e testo. L’album Il Ballo della Vita esce il 26 ottobre

0
Torna a casa Maneskin

Maneskin Torna a Casa Video e Testo

Maneskin Torna a casa – Video

Online su Youtube/Vevo il video del nuovo singolo deiMåneskin Torna a Casa (Sony Music), uscito lo scorso 28 settembre e presentato con due live a sorpresa in strada a Roma e Milano. I Måneskin tornano con un brano maturo, dimostrando di poter avere un futuro in italiano e di realizzare canzoni potenti e che parlano a tutti, con un buon sound e un testo sempre interessante. Non avranno vinto X Factor 11 ma hanno vinto sul serio questi ragazzi di Roma. E sul palco del live di X Factor 12 presenteranno il loro album.

Il singolo, che anticipa l’attesissimo progetto discografico in uscita a ottobre, ha debuttato al n.1 della classifica iTunes, mantenendo la posizione per tre giorni consecutivi.

Ideato e scritto dalla band insieme a Giacomo Triglia, il videoclip del singolo è prodotto da Tycho Creative Studio e diretto dallo stesso Triglia, che ne ha curato anche riprese e montaggio. La scena si svolge in una meravigliosa villa settecentesca, dove i Måneskin suonano accompagnati dalla danza di due ballerine. L’atmosfera, dapprima malinconica, fa da sfondo al racconto di una separazione e all’invocazione di un uomo che ha perso la sua musa. La donna, però, ascolterà la sua preghiera e tornerà da lui. Parallelamente al ritorno della Musa, il registro del video cambia e così i passi delle ballerine, metafore ad indicare la liberazione, che si muovono inizialmente incerte con l’aiuto di stampelle per poi abbandonarle e lanciarsi nelle figure della danza con sicurezza.

“Torna a casa” è una ballata intensa, moderna, che ha anche richiami fortemente classici. Qui ritroviamo Marlena, personaggio che il pubblico ha conosciuto nel primo inedito italiano “Morirò da re”. «Marlena è la venere del gruppo, la personificazione della nostra libertà, creatività, vita – così racconta la band – “Torna a casa” è un pezzo da ascoltare ad occhi chiusi e mente aperta. Aprite la mente».

Dopo una serie di appuntamenti estivi che li hanno visti protagonisti sui palchi di festival internazionali e nella line up di “Milano Rocks”, in apertura agli Imagine Dragons, per una performance sotto la pioggia che rimarrà nella storia della band, davanti a oltre 60 mila persone, la formazione composta da Damiano (19 anni), Victoria (18 anni) Thomas (17) ed Ethan (17) sta continuando a collezionare riconoscimenti: 30 date sold out50.000 biglietti venduti in poche ore50 milioni di views su YouTube, più di 65 milioni di streaming su Spotify, doppio disco di platino per il loro inedito “Chosen”un platino per l’omonimo EP di debutto e doppia certificazione platino per il primo singolo in italiano uscito a marzo, “Morirò da re”, che ha debuttato al n.1 su iTunes e che, a sei mesi dall’uscita, è ancora nella top 25 della classifica FIMI. Il brano conta oltre 25 milioni di streaming su Spotify e anticipa il nuovo disco in uscita a ottobre e la tournée autunnale, a cui seguiranno nuove date dal vivo a partire da marzo 2019 (info: www.vivoconcerti.com).

Maneskin – L’album Il Ballo della Vita dal 26 ottobre

Esce il 26 ottobre con Sony il primo album dei Maneskin Il Ballo della Vita, anticipato dai singoli Morirò da Re e Torna a Casa. Interamente scritto e prodotto dalla band è una sorta di racconto autobiografico delle loro anime unendo le influenze musicali di ciascuno, pur rispettandone la varietà. Tutti i brani sono legati da un unico filo: la figura di Marlena, la Venere del gruppo, la personificazione della creatività, della libertà, della vita, che si muove fra le righe e le note di tutto l’album.

In parallelo il 24 ottobre in data unica uscirà nelle sale il docu-film This is Maneskin, distribuito da Vision Distribution, un evento cinematografico preceduto da una performance live che sarà trasmessa in diretta in tutte le sale. Un film a quattro voci e otto mani in cui i ragazzi, non ancora ventenni, si presentano, si rivelano, si mettono in scena per raccontare la propria personalità, tra esperienze, sogni, conflitti e la spasmodica voglia di esprimersi attraverso la musica per dimostrare chi sono. Hanno scelto di farlo in un periodo cruciale della loro ancora breve carriera, durante la genesi del primo disco d’inediti. Lontano dai riflettori ma al centro della pressione creativa delle aspettative che il mondo della musica riversa su di loro: dalle selezioni di X Factor al primo tour, il documentario segue i componenti della band nelle fasi più delicate del lavoro creativo e mentre stringono in modo insolubile i loro rapporti di amicizia e imparano a mantenere in equilibrio i ritmi professionali serrati e la vita da adolescenti, trovando il tempo anche per la famiglia e gli amici di sempre. Un collage mai realizzato prima d’ora, con un montato unico nel suo genere che ripercorre la vita artistica dei Måneskin, per comprenderne le emozioni, le tensioni e il talento in modo inedito e sorprendente.

Maneskin in Tour – Le nuove date dopo il Sold Out

CALENDARIO TOUR AUTUNNALE 2018:

sabato 10 novembre 2018 – SENIGALLIA (ANCONA) – MAMAMIA – DATA ZERO – SOLD OUT

mercoledì 14 novembre 2018 – FIRENZE – OBIHALL – SOLD OUT

giovedì 15 novembre 2018 – PADOVA – GRAN TEATRO GEOX – SOLD OUT

sabato 17 novembre 2018 – BOLOGNA – ESTRAGON – SOLD OUT

domenica 18 novembre 2018 – BOLOGNA – ESTRAGON – SOLD OUT

venerdì 23 novembre 2018 – MILANO – FABRIQUE – SOLD OUT

sabato 24 novembre 2018 – MILANO – FABRIQUE – SOLD OUT

venerdì 30 novembre 2018 – BARI – DEMODE’ – SOLD OUT

sabato 1 dicembre 2018 – NAPOLI – CASA DELLA MUSICA – SOLD OUT

giovedì 6 dicembre 2018 – BRESCIA – GRAN TEATRO MORATO – SOLD OUT

domenica 9 dicembre 2018 – VENARIA (TORINO) – TEATRO DELLA CONCORDIA – SOLD OUT

mercoledì 12 dicembre 2018 – FIRENZE – OBIHALL – SOLD OUT

venerdì 14 dicembre 2018 – ROMA – ATLANTICO – SOLD OUT

sabato 15 dicembre 2018 – ROMA – ATLANTICO – SOLD OUT

giovedì 20 dicembre 2018 – MILANO – FABRIQUE – SOLD OUT

 CALENDARIO NUOVE DATE LIVE 2019:

venerdì 8 marzo 2019 –  BOLOGNA @ Estragon

mercoledì 13 marzo 2019 – FIRENZE @ OBIHall

venerdì 15 marzo 2019 – FONTANETO D’AGOGNA (NOVARA) @ Phenomenon

sabato 16 marzo 2019 – VENARIA (TORINO) @ Teatro della Concordia

venerdì 22 marzo 2019 – PADOVA @ Gran Teatro Geox

domenica 24 marzo 2019 – MILANO @ Fabrique

sabato 30 marzo 2019 – ROMA @ Atlantico Live

Maneskin Torna a Casa il Testo

Cammino per la mia città
E il vento soffia forte
Mi son lasciato tutto indietro e il sole all’orizzonte
Vedo le case, da lontano, hanno chiuso le porte
Ma per fortuna ho la sua mano e le sue guance rosse

Lei mi ha raccolto da per terra coperto di spine
Coi morsi di mille serpenti fermo per le spire
Non ha ascoltato quei bastardi e il loro maledire
Con uno sguardo mi ha convinto a prendere e partire
Che questo è un viaggio che nessuno prima d’ora ha fatto
Alice, le sue meraviglie e il Cappellaio Matto
Cammineremo per sta strada e non sarò mai stanco
Fino a che il tempo porterà sui tuoi capelli il bianco
Che mi è rimasto un foglio in mano e mezza sigaretta
Restiamo un po’ di tempo ancora tanto non c’è fretta
Che c’ho una frase scritta in testa ma non l’ho mai detta
Perché la vita, senza te, non può essere perfetta

Quindi Marlena torna a casa che il freddo qua si fa sentire
Quindi Marlena torna a casa che non voglio più aspettare
Quindi Marlena torna a casa che il freddo qua si fa sentire
Quindi Marlena torna a casa che ho paura di sparire

E il cielo piano piano qua diventa trasparente
Il sole illumina le debolezze della gente
Una lacrima salata bagna la mia guancia mentre
Lei con la mano mi accarezza in viso dolcemente
Col sangue sulle mani scalerò tutte le vette
Voglio arrivare dove l’occhio umano si interrompe
Per imparare a perdonare tutte le mie colpe
Perché anche gli angeli, a volte, han paura della morte
Che mi è rimasto un foglio in mano e mezza sigaretta
Corriamo via da chi c’ha troppa sete di vendetta
Da questa Terra ferma perché ormai la sento stretta;
Ieri ero quiete perché oggi sarò la tempesta

Quindi Marlena torna a casa che il freddo qua si fa sentire
Quindi Marlena torna a casa che non voglio più aspettare
Quindi Marlena torna a casa che il freddo qua si fa sentire
Quindi Marlena torna a casa che non voglio più…

Prima di te ero solo un pazzo
Ora lascia che ti racconti:
Avevo una giacca sgualcita
E portavo tagli sui polsi
Oggi mi sento benedetto e non trovo niente da aggiungere
Questa città si affaccerà quando ci vedrà giungere
Ero in bilico tra l’essere vittima, essere giudice
Era un brivido che porta la luce dentro le tenebre
E ti libera da queste catene splendenti, lucide
Ed il dubbio o no, se fossero morti oppure rinascite

Quindi Marlena torna a casa che il freddo qua si fa sentire
Quindi Marlena torna a casa che non voglio più aspettare
Quindi Marlena torna a casa che il freddo qua si fa sentire
Quindi Marlena torna a casa che non voglio più sparire

Quindi Marlena torna a casa che il freddo qua si fa sentire
Quindi Marlena torna a casa che ho paura di sparire

(angolotesti)