Muccassassina: La nuova sigla per una 28esima stagione piena di successi.

Muccassassina: Una nuova sigla pop per la 28esima stagione che conferma anche tanti successi come Mucca Radio condotta da Era Splendor.

È partita venerdì scorso la nuova stagione di Muccassassina, il party più famoso e spesso chiacchierato d’Italia.
Come da tradizione ogni stagione ha la sua sigla: quella di quest’anno l’abbiamo particolarmente amata per la sua squisita essenza pop: si tratta di una cover di Popular, canzone portata in rappresentanza della Svezia nell’edizione 2011 dell’Eurovision da Eric Saade, con la quale si piazzò terzo.


Ne abbiamo parlato con Diego Longobardi, direttore artistico della serata.

Come mai hai scelto “popular” come base per la sigla di questa stagione di Muccassassina?

Mi sono ispirato diverse volte all’Eurofestival perché proprio come Mucca è una manifestazione molto popolare sia per i contenuti sia per il rapporto speciale che il pubblico sente con questa manifestazione, in Italia forse meno, ma in Europa è davvero molto famosa. Mi sono soffermato su Popular perché incarna secondo me molto bene lo spirito della nostra sala pop, la pista che in genere ha più a che fare con la sigla. Sono rimasto affascinato sia dal ritornello che dalle strofe, abbiamo fatto un arrangiamento con un sound più contemporaneo. Il testo, che come da tradizione è in italiano e si riferisce sempre a Mucca, è stato cantato da Luca Pisano che è anche nel cast artistico di Mucca in qualità di vocalist.

Che novità ci porterà questa 28sima stagione?

La forza di Mucca è proprio quella di rinnovarsi ogni anno. Da circa 3 anni sto cercando anche di allargare il cast a professionisti che vengono da fuori, non solo da Roma perché credo che sia un arricchimento perché possiamo proporre il meglio di quello che abbiamo in Italia ma anche dall’estero con i migliori party come Hell&Heaven dal Brasile o il Forever Telaviv da Israele. Abbiamo rinnovato i palchi delle sale pop e house e calibrato gli impianti audio per avere la migliore qualità acustica.

Parliamo anche di Mucca Radio, progetto nato nella scorsa stagione come una scommessa ma che ha dato ottimi risultati ed è stato confermato.

I risultati sono ottimi, la radio è seguitissima non sono dall’Italia, la sua fortuna credo sia quella di trasmettere 24h musica dance, house e la diretta del venerdì sera, un’offerta unica nel suo genere. La peculiarità della trasmissione del venerdì, condotta da Era Splendor, è che si costruisce principalmente su tutti i personaggi del cast, compresi gli ospiti e i Dj, che tra l’altro rilasciano a Mucca Radio i podcast dei loro djset. Altro punto forte è la diretta degli spettacoli, che dà la possibilità di seguire quello che avviene sul palco dei piani pop e house.