Home SERIE TV Notizie Serie TV News Serie TV: The CW rimanda i reboot di Streghe e The...

News Serie TV: The CW rimanda i reboot di Streghe e The Lost Boys

- Pubblicita -

News Serie TV: The CW sui reboot di Streghe e The Lost Boys. La NBC sul reboot di L.A. Law: “un interessante mix tra vecchio e nuovo”

Secondo quanto annunciato dalla The CW e riportato da The Hollywood Reporter, i reboot di Streghe e di The Lost Boys saranno sviluppati nuovamente, per la prossima pilot season, quella del 2018. Questo significa che ci vorrà almeno un altro anno e mezzo per vedere una nuova versione delle streghe più amate dal pubblico televisivo (nel caso fossero ordinati dal canale). Al momento i progetti sono in fase di sviluppo e, nonostante siano già stati pubblicizzati più del dovuto, ora sono nuovamente sul tavolo da disegno, il che implica problemi nella realizzazione dei due prodotti e quindi un ritardo nella produzione dei pilot. Ricordiamo che The CW ha già ordinato l’episodio pilota di sei nuove serie e ciò non lascia spazio per i reboot.

Lo scorso mese, inoltre, la rete ha rinnovato sette dei suoi show più seguiti. Il reboot di Streghe è una rivisitazione anni ’70 della celebre serie tv incentrata sulle sorelle/streghe Halliwell, che verrà scritta dagli sceneggiatori di Jane The Virgin, Jessica O’Toole e Amy Rardin, e a quanto pare la sceneggiatura non è piaciuta molto ai vertici del canale. Per quanto riguarda The Lost Boys, è una serie drama basata su un vampiro. Rob Thomas – showrunner di iZombie – sta ancora scrivendo il pilot, si tratta di una serie antologica la cui prima stagione sarà ambientata nel 1967, durante il “Summer of Love” a San Francisco.

La NBC sul reboot di L.A. Law

La NBC ha confermato che il reboot di L.A. Law (Avvocati a Los Angeles), una versione contemporanea del legal drama del 1980, ai tempi vincitore di un Emmy, sarà sviluppato nuovamente per la prossima stagione. Il progetto verrà seguito dal co-creatore della serie originale Steven Bochco e da uno degli scrittori del primo L.A. Law, Billy Finkelstein. La serie sarà sviluppata dalla 20th Century Fox TV. Lo script iniziale, inoltre, era stato adattato solo per la televisione, ma adesso il progetto sarà ottimizzato anche per le reti via cavo e streaming.

“Hanno trovato un modo per prendere una serie iconica e ambientarla nella Los Angeles del 2016”, ha detto il Presidente del gruppo Fox TV Gary Newman a Deadline durante il TCA dello scorso mese: ”Si tratta di un interessante mix tra vecchio e nuovo”. La nuova produzione tv, scritta da Bochco e Finkelstein, dovrebbe ruotare attorno a nuovi personaggi, giovani avvocati. Nel progetto, inoltre, dovremmo rivedere alcuni personaggi della serie originale come capi dello studio legale, che lavorano in un piano superiore.

- Pubblicita -

 

 

- Pubblicita -
Redazione
Siamo la redazione di dituttounpop... Lo sappiamo, sembra un'entità indefinita, una cosa brutta, ma tranquilli è sempre un umano a scrivere questi articoli... o meglio più di uno di solito. Per questo usiamo questo account. Per sapere chi siamo c'è la pagina "Chi Siamo" sopra nel menù, o in fondo... facile vero? Ci trovate anche sui social. Ciao.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Si parla di serie tv, arriva ogni sabato, ed è gratis!