Notizie serie tv 19 maggio: Olivia Holt nuova protagonista di Cruel Summer di Freeform

olivia holt notizie serie tv 19 maggio
Mandatory Credit: Photo by Stewart Cook/Shutterstock (10548154tg) Olivia Holt Elton John AIDS Foundation Oscar Viewing Party, Los Angeles, USA - 09 Feb 2020

Oliva Holt entra nel cast di Cruel Summer (ex Last Summer) – Notizie 19 maggio

L’idea c’è ma qualcosa non mi convince. Deve essere stata questa la reazione dei vertici di Freeform davanti a Last Summer progetto ordinato lo scorso gennaio prodotto da eOne e Jessica Biel scritto da Bert V. Royal.

Così è arrivata la decisione di cambiare il titolo passando da Last Summer, più generico, a Cruel Summer decisamente più specifico e indirizzato a un tema ben preciso. Soprattutto però è stato deciso una cambio tra i protagonisti con Olivia Holt che prenderà il posto di Mika Abdalla nei panni di Kate la tipica adolescente dalla vita perfetta il cui mondo sta per cambiare quando misteriosamente sparisce.

Cruel Summer è ambientato in tre estati tra il 1993 e il 1995 in una cittadina del Texas dove avvengono due fatti apparentemente scollegati: Kate (Holt) viene rapita e Jeanette (Chiara Aurelia) passa da ragazzina dolce ma imbranata, a popolare e entro il ’95 persona più odiata d’America. Ogni episodio è raccontato dal punto di vista di una delle due protagoniste con gli spettatori che vengono quindi spinti a parteggiare per l’una o l’altra episodio dopo episodio.

Le altre notizie del 19 maggio

  • Netflix ha rinnovato Gentefied e FX/Sky Breeders (trovate tutto nel nostro catalogo aggiornato).
  • Non mancheranno le novità in The Politician 2 in arrivo il 19 giugno su Netflix (qui i dettagli)
  • Mentre sempre Netflix ha fissato per il 31 luglio il ritorno di The Umbrella Academy (abbiamo aggiornato il catalogo) e su Sky Atlantic il 27 maggio arriva Cercando Alaska (calendario aggiornato)
  • B.J. Novak sta lavorando alla comedy multi-camera Young People per HBO Max, attualmente l’accordo sarebbe per lo sviluppo di più sceneggiature, almeno cinque prima di prendere una decisione definitiva. Al centro 6 ventenni di origini diverse che si ritrovano a Brooklyn.
  • Jack Thorne (His Dark Materials) con Genevieve Barr sta lavorando a un film tv per BBC Two ispirata alla campagna per i diritti dei disabili portata avanti nel Regno Unito.
  • VIACOMCBS ha iniziato la 2 giorni di upfronts virtuali partendo con i canali cable, l’incontro ha presentato soprattutto le novità di Nickelodeon e BET (canale dedicato al pubblico afro-americano), per Paramount Network sono stati mostrati brevi video di Coyote e Yellowstone mentre poco spazio dedicato a Comedy Central e TvLand. Oggi la presentazione CBS.
  • Ripartono i set:
    – I broadcaster inglesi (ITV, BBC, Sky…) hanno unito le forze per dar vita a delle linee guida per poter riprendere le produzioni;
    – secondo indiscrezioni di Variety, Amazon e Netflix tornano a girare in Francia, Voltaire, Mixte riprenderà a metà luglio nel sud della Francia mentre Arsene Lupin con Omar Sy riprenderà il set al Louvre il 2 giugno.
  • Curtis Brown è stato nominato al vertice di Troika una casa di produzione che ha prodotto McMafia.
  • Walter Presents sarà diffuso in Nuova Zelanda da TVNZ con oltre 250 ore di serialità non in inglese.
  • Per la moda dei documentari e docu-serie, Apple ha ordinato in 4 parti il nuovo progetto di Brian Kazer e James Lee Hernandez già dietro McMillion$, un accordo a sette cifre per superare la concorrenza, per raccontare la più grande truffa governativa; Amazon prende per gli USA in vece il documentario di Norma Percy realizzato per BBC e Arte, Cuba: The Revolution and the World, in Italia sarà su Sky Arte.