Intervista a Simone Di Matteo: “Pechino Express? Se Tina non avesse insistito non l’avrei fatto”

Intervista a Simone Di Matteo

Intervista a Simone Di Matteo di Pechino Express: “Se Tina non avesse insistito al colloquio con Magnolia non l’avrei fatto”

Stasera l’adventure game di Rai Due, Pechino Express, volgerà al termine con l’ultima puntata della quinta edizione. La puntata di oggi porterà le ultime quattro coppie nella tappa finale a Città del Messico. La puntata di settimana scorsa, la semifinale, gli Spostati si sono trovati a rischio eliminazione, tanto che sono stati salvati dal verdetto della busta nera cosa che gli ha dato un’altra possibilità (di vendetta?). Abbiamo avuto l’occasione di incontrare Simone di Matteo che ci ha raccontato dell’esperienza generale a Pechino Express, e dei retroscena:


“Ho scoperto molte cose [durante questa avventura], come una pazienza che non pensavo di avere”, aggiungendo – “io all’inizio non volevo andare, era stata contattata Tina […] l’ho accompagnata al colloquio e tutto d’un tratto le sei gira chiedendomi se fossi pronto a partire”

L’appuntamento con la finale è stasera alle 21:10 su Rai due con i Contribuenti, gli Innamorati, i Socialisti e gli Spostati.

Ecco come sono stati presentati i Contribuenti prima dell’inizio del programma: Lei è «una regina, una diva assoluta» (Costantino dixit), lui è il suo biografo ufficiale e uno dei suoi più cari amici. Corteggiatrice, prima, e tronista, poi, Tina Cipollari è da 15 anni protagonista di “Uomini e donne”, signora incontrastata dei pomeriggi televisivi italiani. Della sua avventura a “Pechino Express” la preoccupa soprattutto la sua cronica mancanza di pazienza. Una dote che, invece, non manca al suo compagno di viaggio Simone (32 anni), scrittore, editore e autore televisivo. I due sono coautori della autobiografia ufficiale di Tina: “No Maria, Io esco!”.

Pubblicità