Radiofreccia, la nuova radio che suona il rock libero

Radiofreccia: la nuova radio per gli amanti del rock con un nome che suona come omaggio al rocker italiano Luciano Ligabue

Nostalgici degli anni ’70, appassionati di buona musica, assetati di libertà, a sfamare il vostro appetito musicale ci pensa la grande famiglia di RTL 102.5. Dopo Radio Zeta L’Italiana è nata una nuova radio che promette di far felici gli amanti del rock di ieri e di oggi: Radiofreccia.


Il nome suona (nemmeno a dirlo) come un omaggio al film di Luciano Ligabue, l’unico che è riuscito a raccontare la grande stagione delle radio libere. Grandi ambizioni per una radio che vuole diventare il faro di chi della cultura rock ne ha fatto un vero e proprio stile di vita e cerca un punto d’incontro tra l’oggi e l’origine recuperando il sapore di quella libertà che negli anni ’70 ha fatto dell’esperienza radiofonica il terreno su cui si sono formate le successive generazioni.

Una libertà che nel claim che caratterizza la radio, “Libera Come Noi”, suona anche come un’esortazione a cercare ispirazioni e rinnovate energie proprio come fa Radiofreccia a metà tra accademia del mezzo e laboratorio di nuove idee.

On-air, 24 ore su 24, le voci storiche accanto a quelle di giovani professionisti e appassionati che fanno compagnia agli ascoltatori lungo il viaggio nella musica rock del passato e del presente.

Radiofreccia trasmette in tutto il territorio nazionale in FM, in DAB, in streaming su www.radiofreccia.it e sull’app gratuita per Android e iOS. Potete ascoltarla anche in radiovisione sul canale 258 del digitale terrestre ma non aspettatevi di vedere in televisione gli speaker.

Una scelta di campo precisa quella della squadra di Radiofreccia che manda in onda solo i videoclip dei brani e ad accompagnarli la voce narrante dei conduttori. Stesso discorso per la pubblicità per cui è stato deciso un format ad hoc che prevede la trasmissione del solo audio di ogni spot accompagnato, in video, dalla grafica che identifica Radiofreccia.

La campagna di comunicazione è ancora una volta curata da DLVBBDO e prevede una prima fase con promo unico per RTL 102.5, Radio Zeta L’Italiana e Radiofreccia e una successiva campagna di comunicazione pensata per il solo pubblico di Radiofreccia.

Buona musica a tutti nel segno del rock’n’roll libero.