Sanremo 2017 Alessio Bernabei – Il testo di “Nel mezzo di un applauso”

Sanremo 2017 Alessio Bernabei – Il testo di “Nel mezzo di un applauso” scritto da Roberto Casalino, Dario Faini e  Vanni Casagrande, che anticipa il nuovo album.

 Alessio Bernabei partecipa al 67° Festival di Sanremo con il brano “Nel mezzo di un applauso”, scritto  da Roberto Casalino, Dario Faini e  Vanni Casagrande che anticipa un nuovo album di prossima pubblicazione. 


Alessio torna sul palco del Teatro Ariston  dopo un anno straordinario che lo ha visto protagonista nel panorama della musica italiana con il singolo ”Noi siamo infinito”,  certificato Platino per le vendite e con l’omonimo album che, certificato disco d’Oro per le vendite , è stato il più venduto dell’edizione 2016 del Festival di Sanremo. A questo è seguito un tour tutto esaurito, il doppiaggio del troll Branch nel film d’animazione “Trolls” e la pubblicazione della sua biografia “Jack è uscito dal gruppo” (Rizzoli), tra i libri più venduti in Italia. 

Nella serata di giovedì 9 febbraio dedicata alle cover dei grandi successi della canzone italiana, Alessio Bernabei proporrà la sua versione di  “Un giorno credi”, brano del 1973 di Edoardo Bennato contenuto nell’album di esordio del cantautore. Il Direttore d’orchestra è il Maestro Pino Perris.

Sanremo 2017 Alessio Bernabei – Il testo di “Nel mezzo di un applauso”.

Stanotte ho aperto
Uno spiraglio nel tuo intimo
Non ho bussato
Però sono entrato piano.
Aspetterò che tu ti senta un po’
Più al sicuro,
Nel frattempo ti canto
Una canzone al buio.
È il tratto fuori dal comune
A vivere nel tempo,
Quella bellezza in cui il difetto
Resta al posto giusto.
Se vuoi trovarmi, cercami nell’imprevisto.
Ho capito che la felicità
Non è per sempre e che
Ti viene data in prestito e
Adesso che è qui con me,
Ho capito perché
Perché possa regalarla
Regalarla a te.
E non c’è pioggia
E non c’è vento che
Può spostare l’epicentro
Dei miei occhi su te,
Può spostare l’equilibrio
Dei miei occhi su te,
Perché siamo
Nel bel mezzo di un applauso.
L’universo intero,
L’universo intero applaude noi.
L’universo intero applaude noi.
Non accontentarti di qualcuno
Solo perché è ovvio,
Come un accordo dissonante
A cui non fai più caso.
Se vuoi incontrarmi,
Cercami nell’imprevisto.
Ho capito che la felicità
Non è per sempre e
Che ti viene data in prestito e
Adesso che è qui con me,
Ho capito perché
Perché possa regalarla
Regalarla a te
E non c’è pioggia
E non c’è vento che
Può spostare l’epicentro
Dei miei occhi su te,
Può spostare l’equilibrio
Dei miei occhi su te,
Perché siamo
Nel bel mezzo di un applauso
L’universo intero,
L’universo intero applaude noi.
L’universo intero,
L’universo intero applaude.
L’universo intero applaude noi.
Sento che rinasco dal tuo stesso petto
Per morire non so dove e non so quando
Nell’abbraccio tuo intravedo meglio tutto
E tutto è stupendo.
Ho capito che la felicità
Non è per sempre e
Che ti viene data in prestito e
Adesso che è qui con me,
Ho capito perché
Perché possa regalarla
Regalarla a te
E non c’è pioggia
E non c’è vento che
Può spostare l’epicentro
Dei miei occhi su te,
Può spostare l’equilibrio
Dei miei occhi su te,
Perché siamo
Nel bel mezzo di un applauso
L’universo intero,
L’universo intero applaude noi.
L’universo intero,
L’universo intero applaude.
L’universo intero applaude noi.
L’universo intero,
L’universo intero applaude

Durante la settimana del Festival uscirà il vinile 45 giri, in edizione limitata, che conterrà “Nel mezzo di un applauso” e la cover del giovedì.

Alessio sarà inoltre in concerto a maggio per due anteprima tour a Milano e a  Roma, rispettivamente: il 10 maggio a Milano (Alcatraz) e il 13 maggio a Roma (Orion Club).