Sanremo 2018 Arisa Caccamo: il fantastico duetto di Caccamo e Arisa [Video]

Sanremo 2018 Arisa Caccamo: il fantastico duetto di Caccamo e Arisa che conquista il pubblico. [Video]

Quello tra Caccamo e Arisa è stato, senza alcun dubbio, uno dei duetti meglio riusciti durante la serata del Venerdì sera. La cantante si è detta più volte orgogliosa di poter tornare sul palco del Festival per poter cantare insieme a Caccamo:  “Orgogliosa di cantare questa canzone scritta da lui. E’ una spremuta di cuore, d’amore di buoni sentimenti e spero che gli porti fortuna perché è veramente un bel pezzo”.

Durante l’esibizione infatti è stata tanta l’emozione, anche da parte della stessa Arisa, che ci ha travolto e conquistato. Se Caccamo avesse partecipato con lei, insieme avrebbero sicuramente conquistato una delle tre posizioni del podio.

Giovanni Caccamo Eterno: il testo

Sento che in questo momento
Qualcosa di strano, qualcosa di eterno
Mi tiene la mano
E tutte le pagine di questa vita
Le ho tra le dita
Prendimi la mano scappiamo via lontano
In un mondo senza nebbia, in un mondo senza rabbia
Chiusi dentro di noi, insieme io e te per sempre
Senza volere niente, a parte questo nostro naufragare e non cercare niente
Più niente a parte noi
E non capire niente, a parte che l’amore può salvare e non volere niente
Soltanto gli occhi tuoi, per sempre gli occhi tuoi.
Penso che questo momento rimanga nel tempo
Rimane da solo, rimane un regalo,
Rimane un tesoro che non potrò mai lasciare
Prendimi la mano scappiamo via lontano
In un mondo senza nebbia, in un mondo senza rabbia
Chiusi dentro di noi, insieme io e te per sempre
Senza volere niente, a parte questo nostro naufragare e non cercare niente
Più niente a parte noi
E non capire niente, a parte che l’amore può salvare, non volere niente
Soltanto gli occhi tuoi, per sempre gli occhi tuoi.
Siamo distanti dagli altri come stelle, siamo la stessa pelle,
Siamo senza un addio, siamo bellezza che si libera nell’aria,
Onde sulla sabbia nella stessa direzione, senza lasciarsi mai,
Senza lasciarsi mai, senza volere niente, senza cercare niente.
E non capire niente, a parte che l’amore può salvare, non volere niente
Soltanto gli occhi tuoi,
Per sempre gli occhi tuoi.
Sento che in questo momento
Qualcosa di strano, qualcosa di eterno
Mi tiene la mano
E tutte le pagine di questa vita
Le ho tra le dita.

Articolo precedenteThe Bold Type dall’11 febbraio su Premium Stories
Articolo successivoOperazione Nas su Nove le indagini dei Carabinieri della salute
Classe 1983. Sono un professore di Matematica e Fisica ma nonostante gli studi prettamente scientifici, Liceo Scientifico prima e Facoltà di Ingegneria dopo (ebbene sì sono un Ingegnere Gestionale!), ho continuato a coltivare quelle che sono le mie vere passioni, facendo emergere, tra le altre cose, un lato artistico. Le mie giornate durano in media 19 ore, escludendo le ore di sonno. Appassionato di tv (talent e reality in primis), serie tv, musica e teatro, ho collaborato con diversi blog televisivi: InsideTv, Magazinet e Teleblog, pubblicando il Volume #0 di "UN ANNO CON IL SERIAL CLUB". Sono un Social Media Marketing Specialist, amo la natura, correre e fare trekking.