Sarah Jessica Parker parla di Divorce e del terzo film di Sex and the City

Divorce su Sky Atlantic Sarah Jessica Parker Divorce e Sex and The City

Sarah Jessica Parker in un’intervista parla della nuova comedy HBO, Divorce e aggiorna i fan sullo stato del terzo film di Sex and The City

Presto arriverà in Italia la nuova dark comedy targata HBO “Divorce”, che vanta nel cast la presenza di Sarah Jessica Parker. Dopo aver interpretato per anni il ruolo di Carrie Bradshaw in “Sex And The City”, l’attrice tornerà sul piccolo schermo nei panni della protagonista Frances. Quest’ultima, moglie e madre di due splendidi bambini, deciderà di porre fine al suo matrimonio – durato ben 10 anni – ritrovandosi a dover cambiare radicalmente la propria vita. Il suo percorso non sarà affatto semplice, ma – tra colpi di scena, scherzi, vendette e litigi – non potrete fare a meno di ridere. Ad interpretare il marito di Frances, invece, sarà Thomas Haden Church. Divorce ha deduttato negli U.S.A. il 9 ottobre e sarà trasmesso nel Bel Paese su Sky Atlantic dal 30 novembre.


Nel corso di un’intervista rilasciata da Sarah Jessica Parker a TvLine sono emerse alcune novità riguardanti “Divorce” e il terzo film di “Sex and the city”.

Iniziamo col dire che la Parker ha deciso di accettare il ruolo in quanto interessata a esplorare una relazione diversa da quella tra Carrie e Mr. Big in Sex and the city. La HBO si è subito detta entusiasta del progetto, rimasto fermo per ben quattro anni a causa di un problema legato alla sceneggiatura. La produttrice Sharon Horgan aveva molte idee su come esplorare questo genere di matrimonio e così ne ha scritto tutti gli elementi di contorno. Da qui è nato lo script e in seguito l’episodio pilota. Inizialmente Sarah Jessica Parker non era prevista come interprete principale della storia, ma – dopo la proposta della Horgan – l’attrice ha pensato che il ruolo a lei affidato fosse il primo interessante dopo quello di Carrie Bradshaw.

Frances e Carrie non sono simili secondo Sarah Jessica Parker

Sarah Jessica ParkerC’è chi sostiene che il personaggio di Frances sia molto simile a quello di Carrie, ma – a detta della protagonista – non possono essere messe a confronto. Il rapporto che Frances ha con Robert è nato ai tempi del college, mentre l’incontro con Big è avvenuto in età adulta con l’intento di perseguire il romanticismo e di impegnarsi fino in fondo. I due hanno dovuto lottare realmente l’una per l’altro. E’ una relazione molto diversa perchè le persone crescono e cambiano rispetto al periodo del college. Ciò che si cerca a 18 anni è molto diverso da quello che si vuole quando si compiono i trenta.

Ci troveremo di fronte a un divorzio alquanto strano perchè questo tentativo di separarsi richiede la presenza dell’altra persona, il bisogno di sentirla accanto. L’attrice aveva già lavorato con Thomas Haden Church in un film intitolato “Smart People” e afferma che tra loro due ci sia un rapporto di “rispetto e affetto reciproco”. “Siamo entrambi adulti e abbiamo avuto relazioni molto lunghe, quindi possiamo immaginare di cosa si tratta”, ha detto Sarah Jessica Parker. La prima stagione, infatti, vuole cercare di capire questo ‘linguaggio’, fingendo un percorso per poi arrivare a un punto in cui non c’è più bisogno di fingere.

Il futuro di Divorce

In merito alla possibilità che venga realizzata una seconda stagione di Divorce, l’attrice ha sottolineato il fatto che il titolo suggerisca una sorta di idea limitata, che in realtà è un’identità: dopo aver divorziato, sarai per sempre una persona divorziata. “Mi piace l’idea che si affronti il divorzio senza sentire la necessità di dover combattere per ottenere un’altra stagione. Conclusa la prima, vedremo cosa succederà”, ha detto l’attrice a riguardo. Per molte persone sarà un viaggio nel quale si riconosceranno. Sarà come dipingere un ritratto di loro stessi, della loro vita.

La comedy è stata girata ad Hastings, un sobborgo di New York dai tratti molto caratteristici: si potrebbe definire un luogo ‘cinematografico’. Le riprese si sono svolte nel periodo invernale e la presenza di case ‘felici’ diventa simbolo di rifugio dalla tristezza e delusione. Nel caso di una seconda stagione, l’idea sarebbe quella di approfondire l’idea dell’ambiente inteso come riparo, dove si possono vivere momenti di gioia, ma anche di solitudine. Stando a quanto emerso, le riprese di un seguito dovrebbero avvenire in primavera, anche se nella prima serie il periodo invernale viene visto come uno stato d’animo straordinariamente metaforico.

… e il terzo film di Sex and The City?

L’attrice, inoltre, parla anche del tanto chiacchierato terzo film di Sex and the City. Al momento sembra che vi sia un’idea sulla trama da svolgere, ma non vi è nulla di ufficiale in merito, in quanto nessuno vuole deludere i fan, giocare con i loro sentimenti e le loro aspettative. Infine, pare che la Parker sia ancora in contatto con Michael Patrick King – regista, scrittore e produttori delle prime due pellicole – anche se di recente non hanno discusso del progetto che i numerosi fan aspettano da tempo.