Scherzi a Parte 2018, lo scherzo a Matteo Renzi, il documentario su Firenze non si farà (Video)

scherzi a parte 2018 scherzo a Matteo Renzi

Scherzi a Parte 2018 scherzo a Matteo Renzi. Il documentario su Firenze era in realtà uno scherzo di Scherzo a Parte. (VIDEO)

Ieri su Canale 5 è andata in onda l’ultima puntata della nuova stagione di Scherzi a Parte. La nuova stagione, condotta sempre da Paolo Bonolis, ha chiuso in bellezza con uno dei personaggi politici più famosi degli ultimi tempi, l’ex-segretario del PD e attuale senatore Matteo Renzi. Scherzi a Parte 2018 scherzo a Matteo Renzi 

La produzione di Scherzi a Parte ha agito quando Matteo Renzi era impegnato nel documentario su Firenze, un progetto a cui teneva molto. Con l’aiuto di Barbara Palombelli, da cui è stato ospite a Stasera Italia a settembre, Scherzi a Parte gli ha fatto credere che in tutti questi mesi il suo lavoro è stato vano, e che il documentario in realtà non si farà, ma che in realtà era uno scherzo di Scherzi a Parte.

Scherzi a Parte 2018 gli scherzi della quarta puntata, l’ultima (Video)

Questo nonostante il fatto avesse già iniziato a doppiare alcune scene del documentario: “Io non ho intenzione di prendere in giro Firenze, io ho fatto questa operazione perché ci credo. Non firmerò nulla e vi attaccate al cosiddetto.” ha detto Renzi quando gli è stato chiesto di firmare la liberatoria per mandare in onda il cosiddetto scherzo.

Clicca sull’immagine per il video dello scherzoScherzo a Matteo Renzi

Come funziona la nuova stagione?

Il format ovviamente è sempre lo stesso: si prende il vip di turno e si sottopone a uno scherzo insieme a complici di cui la vittima si fida il tutto ripreso dalle telecamere. Gli scherzi, quest’anno totalmente rivoluzionari e innovativi, sono vere e proprie narrazioni cinematografiche. Come fossero cortometraggi, sono caratterizzati dalla presenza di colonne sonore, grafiche, effetti speciali, citazioni da film e serie tv internazionali, studiati apposta per il genere di storia narrata da ogni filmato: sentimentale, grottesco, fantasy, d’azione, crime e black comedy.

Siamo la redazione di dituttounpop... Lo sappiamo, sembra un'entità indefinita, una cosa brutta, ma tranquilli è sempre un umano a scrivere questi articoli... o meglio più di uno di solito. Per questo usiamo questo account. Per sapere chi siamo c'è la pagina "Chi Siamo" sopra nel menù, o in fondo... facile vero? Ci trovate anche sui social. Ciao.