The Assassination of Gianni Versace: American Crime Story, la famiglia Versace prende le distanze dalla serie tv

the assassination of gianni versace
- Pubblicità -

 

The Assassination of Gianni Versace: American Crime Story dal 19 gennaio su FoxCrime

La famiglia Versace contro la serie tv FX

Aggiornamento 11 gennaio: nuova dichiarazione della famiglia Versace contro la serie tv The Assassionation of Gianni Versace: American Crime Story.

- Pubblicità -

In questo nuovo comunicato la famiglia Versace ribadisce come la serie si basi sul libro di Maureen Orth “pieno di speculazioni e gossip. Orth non ha mai ricevuto informazioni dalla famiglia Versace e non poteva in alcun modo avere dettagli sulla vita personale di Gianni Versace o di altri membri della sua famiglia. Al contrario per creare una storia interessante ha riempito il libro di informazioni di riportate da altri.

La famiglia fa l’esempio della situazione medica di Gianni riportata nel libro che secondo Orth le sarebbe stata riportata da una persona che aveva visto i risultati dei test effettuati sul morto, facendo più affidamento a questi che alle parole di chi lo conosceva e della sua famiglia. “Tra tutti i possibili racconti della sua vita e della sua eredità è triste che i produttori abbiano scelto la versione distorta di Maureen Orth“.

In precedenza Ryan Murphy, come riporta the Hollywood Reporter, aveva voluto rispondere ai Versace sottolineando come Donatella Versace avesse mandato un mazzo di fiori a Penelope Cruz che la interpreta, ma anche sottolineando come nel caso vedesse la serie si accorgerebbe di come “abbiamo trattato con rispetto e riguardo lei e la sua famiglia, come lei nel mio racconto sia una sorta di modello femminile da seguire, perchè si è ritrovata in una situazione impossibile“. Murphy ha anche detto che capisce l’istinto di protezione ma che nessuno ha mai voluto fare nulla per metterla in cattiva luce.

The Assassination of Gianni Versace: la famiglia contro la serie

I Versace attaccano The Assassination of Gianni Versace: American Crime Story attraverso un comunicato:

La famiglia Versace non ha nè autorizzato nè alcun tipo di coinvolgimento con la serie tv sulla morte di Gianni Versace. Visto che i Versace non hanno autorizzato il libro da cui la serie è tratta nè hanno preso parte alla sceneggiatura, la serie tv deve essere considerata come un’opera di finzione

Nel giro di qualche ora è arrivata la risposta di FX che dal 17 gennaio manderà in onda The Assassination of Gianni Versace: American Crime Story, in Italia in partenza il 19 gennaio su FoxCrime:

Allo stesso modo della prima stagione di American Crime Story, The People vs OJ Simpson che era basata sul libro di Jeffrey Toobin The Run of His Life, così The Assassination of Gianni Versace è tratto dal libro di Maureen Orth Vulgar Favors, frutto di lunghe ricerche, libro che non è un romanzo e che racconta la vera storia dell’assassino Andrew Cunanan. Facciamo quindi affidamento ai minuziosi testi della signora Orth“.

In effetti il libro del 1999 di Orth su cui Tim Rob Smith ha tratto la sceneggiatura non era stato autorizzato dalla famiglia Versace che giustamente in vista della messa in onda della serie prende le distanze, per evitare che eventuali risvolti presenti nella serie possano danneggiare la famiglia.

The Assassination of Gianni Versace: American Crime Story è prodotto da Fox 21 e FX Productions e racconta l’omicidio di Gianni Versace, ucciso da Andrew Cunanan quando aveva 50 anni, davanti alla sua villa a Miami nel 1997. Cunanan ha ucciso altre 4 persone prima di suicidarsi mentre la polizia lo aveva ormai accerchiato.

La presa di distanza della famiglia Versace non deve stupire, considerando che Donatella Versace lo scorso novembre aveva rivelato che non avrebbe visto la serie “Ho parlato con Penelope (Cruz che la interpreta nella serie, ndr.) è un’amica, mi ha detto che mi ha rappresentato con molto rispetto e ci credo, ma non so quello che possa essere rappresentato da un libro che racconta molte falsità“.

Oltre a Penelope Cruz nei panni di Donatella Versace, nel cast troviamo Edgar Ramirez in quelli di Gianni, Ricky Martin in quelli del compagno Antonio D’Amico e Darren Criss sarà Cunanan.

- Pubblicità -