NBC ordina tre episodi aggiuntivi di Timeless, annuncia la data di Taken

Recensione Timeless pilot NBC

NBC ordina tre episodi aggiuntivi di Timeless che andrà in onda fino al 20 febbraio, per lasciare spazio a Taken dal 27 febbraio

Tempo di decisioni in casa NBC, il canale ha infatti annunciato un ordine aggiuntivo di 3 episodi per la nuova serie Timeless, la cui prima stagione sarà così composta da 16 episodi, 6 in meno rispetto allo standard di 22 episodi. Inoltre NBC ha annunciato che dopo la conclusione di Timeless, il 27 febbraio al lunedì debutterà Taken, che sfrutterà il ritorno in onda di The Voice, con un nuovo ciclo.


Timeless è la prima serie tv che va in onda dopo The Voice che non ha ricevuto l’ordine per una stagione completa, probabilmente perchè la serie non ha registrato degli ascolti elevati come chi l’ha preceduta (Blindspot e The Blacklist). Nonostante tutto la serie è comunque quella più vista nello slot delle 22:00, e attualmente a una media di 2.7 di rating e 10.7 milioni di spettatori nei live+7.

Recensione Timeless pilot NBCInoltre la produzione di Timeless sembra essere molto complessa, visto che ogni episodio richiede la costruzione di nuovi set per rappresentare al meglio il periodo storico in cui si trovano i protagonisti, e questo quindi ha anche influito sulla decisione.

Quindi dopo una pausa lunedì 7 novembre, per uno speciale delle elezioni, Timeless andrà in onda senza pause fino a dicembre, poi andrà in pausa per le festività e tornerà a gennaio quando andranno in onda i restanti episodi fino al 20 febbraio, data del finale di stagione.

Per quanto riguarda Taken invece è una serie che racconta le origini di Bryan Mills (il personaggio protagonista dei film), ma nonostante ciò la serie sarà ambientata ai giorni nostri. Dopo aver subito un trauma a seguito di un incidente, Mills, in cerca di vendetta, sarà reclutato dalla CIA, che risveglierà delle sue abilità molto particolari e soprattutto pericolose. Fanno parte del cast: Jennifer Beals, Gaius Charles, Brooklyn Sudano, Monique Gabriela Curnen, Michael Irby, James Landry Hébert e Jose Pablo Cantillo. La serie è prodotta da Alexander Cary, Luc Besson, Matthew Gross, Edouard de Vésinne, Thomas Anargyros e Alex Graves.