Showtime al TCA: Twin Peaks, il futuro di Roadies e Dice e la fine di Penny Dreadful

twin peaks Twin Peaks su Showtime

Showtime al TCA: il punto della situazione su Twin Peaks, il futuro di Roadies e Dice e la fine a sorpresa di Penny Dreadful

Ieri è stata l’ultima giornata del TCA Press Tour, dedicata ai canali The CW e Showtime. Showtime dopo aver confermato il rinnovo di Homeland fino all’ottava stagione, quello di Ray Donovan (qui), e le date di Homeland 6 e Billions 2 (qui), ha anche parlato dell’attesissimo sequel di Twin Peaks. Ecco cosa ha dichiarato il presidente del canale, David Nevins:


Twin peaksSono sempre poche le informazioni dal sequel, soprattutto perchè David Lynch ha obbligato tutti a mantenere il segreto. In questo periodo Lynch si sta occupando della post-produzione della serie tv. La serie dovrebbe debuttare “tra la prima metà del 2017 e l’estate“, il numero degli episodi non è stato ancora stabilito, visto che Lynch sta decidendo come dividere il materiale che ha girato: “tutto quello che riguarda Twin Peaks non sarà convenzionale, dalla produzione al rilascio, al marketing,” ha dichiarato David Nevins.

E’ possibile che non seguiremo il solito metodo di rilascio che usiamo per le altre serie tv. Non so esattamente cosa significa al momento…

RoadiesNevins ha anche parlato del futuro di Roadies, la serie tv di Cameron Crowe prodotta da J.J. Abrams attualmente in onda ogni domenica. La serie non sta catturando il grande pubblico e anche Nevins lo ammette ma: “sta andando come abbiamo previsto. Mi piace la serie tv, ha un tono molto diverso rispetto alle nostre serie, a altre serie nella tv via cavo. Penso che possa fare meglio, non ha ancora preso piede. Stiamo valutando il suo futuro in questi giorni.” Una decisione sul futuro della serie arriverà: “probabilmente dopo il finale di stagione.” Il canale sta anche considerando il rinnovo della comedy Dice.

Nevins ha anche parlato della fine inaspettata di Penny Dreadful: “potevamo annunciarlo prima che la serie andasse in onda, ma abbiamo deciso di non farlo,” ha dichiarato Nevins. La decisione è giustificata dal fatto che il creatore non voleva dare indizi sulla possibile: [spoiler title=’SPOILER SUL FINALE DELLA TERZA STAGIONE’ style=’default’ collapse_link=’true’]morte del personaggio di Eva Green.[/spoiler]