The Conners, praticamente certa la terza stagione con le firme sui contratti dei protagonisti

The Conners palinsesto abc

The Conners la terza stagione è praticamente certa. Manca solo l’ufficialità

Il rinnovo di The Conners è sempre più vicino, ormai manca solo il sigillo dell’ufficialità da parte di ABC. Mentre la seconda stagione che è stata interamente girata sta per concludersi negli USA (in Italia la serie comedy è inedita), arriva la conferma che la terza stagione è praticamente certa.

Secondo quanto riporta deadline i 4 protagonisti Sara Gilbert, John Goodman, Laurie Metcalf e Lecy Goranson hanno firmato i contratti per tornare nella terza stagione. Sembra che l’accordo dovrebbe prevedere una stagione da 19 episodi in linea con l’attuale seconda, così da consentire a ABC di coprire praticamente tutto l’anno o quasi.

Il prossimo passaggio è l’accodo di licenza tra Werner Entertainment e ABC, ma il fondatore Tom Werner era ottimista già lo scorso gennaio “siamo davvero felici di come sta andando lo show e sono abbastanza sicuro che avremo una nuova stagione”.

The Conners come nasce

The Conners è uno spinoff di Roseanne, conosciuto in Italia come Pappa e Ciccia, nato dopo che la stagione revival della serie con Roseanne Barr venne brutalmente cancellata dopo alcuni tweet offensivi dell’attrice e co-creatrice della serie, nonostante il rinnovo e ascolti molto alti.

Proprio per evitare di mandare all’aria il progetto, Sarah Gilbert e Tom Werner hanno preso in mano la serie dando vita allo spinoff The Conners con il personaggio di Roseanne che viene fatta morire all’inizio della serie spinoff. Proprio però per questa strutturazione particolare il cast non ha un accordo su sei stagioni come normalmente capita per le serie tv che in questo modo per sei anni non devono lavorare su rinnovi di contatto e aumenti.

Le cifre

Secondo quanto trapela Glbert, Goodman e Metcalf avrebbero un piccolo aumento visto che già guadagnano 375 mila dollari a episodio, oltre ad avere una quota legata alla produzione della serie. Gorenson, partita da un accordo più basso e arrivata a 165 mila dollari nella seconda stagione, dovrebbe ricevere un incremento maggiore.

Il successo di The Conners

Con la seconda stagione della serie The Conners è la comedy più vista della ABC con una media di 7,9 milioni di spettatori. La forza della serie è quella di raccontare una famiglia lontana dai classici stereotipi, in cui si fatica a gestire la quotidianità ma alla fine è la loro unione a fare la forza.