Tu Si Que Vales 2019: Patrizio Ratto in pianista che balla (VIDEO)

Patrizio Ratto a Tu Si que vales

Tu Si Que Vales 2019 Patrizio Ratto il pianista si alza e stupisce tutti quando inizia a ballare (VIDEO)

Su Canale 5 ieri, sabato 26 ottobre è andata in onda la seconda puntata di Tu Si Que Vales, lo show d’intrattenimento di Canale 5 condotto da Belen Rodriguez e con Maria De Filippi, Rudy Zerbi, Teo Mammuccari e Gerry Scotti saldi nelle sedie dei quattro giudici. Nella puntata di ieri si è presentato Patrizio Ratto un pianista, che aveva una sorpresa per il pubblico.


Patrizio ha iniziato la sua esibizione suonando al pianoforte ma nessuno si aspettava quello che stava per arrivare. Il pianista infatti a metà esibizione si è alzato e ha iniziato a ballare freestyle, con lo stupore di tutti. Ecco il video:

Clicca qui per altri video della puntata di Tu Si Que Vales.

Maria poi ricorda che Patrizio lo conosce bene, è un ex concorrente di Amici: “arrivò al serale, è sempre stato un talento“.

Come rivedere la puntata di Tu Si Que Vales in streaming

Come ogni programma Mediaset, è possibile rivedere l’intera puntata di Tu Si Que Vales sul sito Mediaset Play/Witty TV, il servizio gratuito di on-demand dove sono disponibili tutte le puntate subito dopo la messa in onda.

Tu si que Vales, i giudici.

A valutare le esibizioni degli artisti torna il quartetto più amato della tv composto da Maria De Filippi, Gerry Scotti, Teo Mammuccari e Rudy Zerbi, sempre pronti a giudicare con serietà e professionalità ma anche a farsi coinvolgere e a lasciarsi appassionare da gag irresistibili o da performance inusuali.

Muniti di bacchetta magica i quattro giudici decidono oltre alla sorte la durata delle performance. Per la terza edizione consecutiva al timone dello show il trio formato dalla bellissima argentina Belen Rodriguez (alla guida del programma fin dalla prima edizione del 2014) e dai due grandi campioni dello sport: il campione della Nazionale italiana di Rugby Martin Castrogiovanni e il campione del mondo di MMA Alessio Sakara.