Tutto Può Succedere, la terza stagione già su RaiPlay, su Rai1 dal 18 giugno

Ascolti Tv Lunedì 6 Agosto

Tutto Può Succedere 3 su Rai Play e dal 18 giugno su Rai 1

La terza stagione di Tutto Può Succedere, il remake italiano di Parenthood, arriva nell’estate di Rai 1 orfana dei Mondiali. Una prima tv familiare, divertente e drammatica al tempo stesso, per non precipitare nel solito girone infernale delle repliche estive.

Tutto Può Succedere 3 è già interamente disponibile dallo scorso 5 giugno su RaiPlay, a dimostrazione dell’attenzione della Rai verso le nuove tecnologie e le nuove modalità di fruizione della serialità. Chi ha voglia di farsi una maratona di fiction in prima tv, deve semplicemente collegarsi al sito o sull’app della Rai. In tv la fiction farà compagnia agli spettatori dal 18 giugno, il lunedì sera in prima serata alle 21:25/21:30.

Tornano quindi le suggestive e ingarbugliate avventure quotidiane della famiglia Ferraro nella serie targata Rai Fiction – Cattleya, prodotta da Riccardo Tozzi, Giovanni Stabilini e Marco Chimenz, per la regia di Alessandro Casale e Lucio Pellegrini.

Basata sulla serie tv Parenthood e prodotta in associazione con Nbcuniversal International Studios, la fiction racconta, con i toni della commedia brillante dalle sfumature drammatiche, l’intreccio di sentimenti e il forte senso di fratellanza che legano i tanti componenti, grandi e piccoli, di un nucleo famigliare che non nasconde le sue mille imperfezioni, ma che dimostra di giorno in giorno come uniti il difficile diventi un po’ più facile e come insieme sia possibile acchiappare l’ambita felicità.

Un appassionante viaggio nel complesso rapporto figli-genitori che porta sul piccolo schermo il grande spettacolo della vita. A tenere le redini della storia Ettore ed Emma , mamma e papà Ferraro, interpretati sempre da Giorgio Colangeli e Licia Maglietta. Ritroveremo tutti i personaggi che hanno fatto amare questa serie, Pietro Sermonti, Maya Sansa, Ana Caterina Morariu, Alessandro Tiberi, Camilla Filippi e Fabio Ghidoni. New entry Giuseppe Zeno nel ruolo di Francesco. Grande attenzione, come nelle precedenti edizioni, per la musica composta da Paolo Buonvino che firma con Giuliano Sangiorgi anche il brano della sigla “Tutto può succedere” interpretato dai Negramaro.