Warner Bros sta sviluppando una serie tv sull’omicidio dell’amante di Kennedy

amante di Kennedy

Warner Bros svilupperà una serie tv su Mary Pinchot Meyer, una pittrice e amante del presidente Kennedy, trovata morta in circostanze misteriose.

Warner Bros sta sviluppando una limited series che racconterà la storia dell’omicidio dell’amante di Kennedy, Mary Pinchot Meyer. Il progetto sarà sceneggiato dal premio Oscar, David Seidler (Il Discorso del Re) e prodotto da Joby Harold e Tory Tunnell. La serie non è stata proposta a nessun canale. amante di Kennedy


La potenziale serie tv si basa sul libro di Peter Janney dal titolo “Mary’s Mosaic” che esplora le diverse teorie sull’omicidio della pittrice, insieme alla sua vita romantica e la sua relazione segreta con il Presidente degli Stati Uniti, John F. Kennedy.

Mary Meyer, era sposata con un ufficiale della CIA mentre era coinvolta in una relazione romantica con il presidente Kennedy. Nel 1964 è stata trovata morta in un canale in Ohio, dopo tre settimane dal rilascio del rapporto sull’omicidio di Kennedy (morto nel 1963). Rapporto che la stessa Meyer aveva criticato, insieme a grossi funzionari della CIA. Per questo motivo si pensava che la stessa CIA fosse coinvolta nell’omicidio. L’omicidio è ancora oggi irrisolto. Infatti l’uomo sospettato, Ray Crump Jr, è stato poi assolto nel 1965.

NBC sviluppa The Last Spy, scritta da David Guggenheim

NBC ha messo in sviluppo The Last Spy, un drama dal creatore di Designated Survivor, David Guggenheim e dal regista di The Amazin Spiderman, Marc Webb.

Scritta da Guggenheim, la serie è un drama sullo spionaggio dove i membri di una squadra di agenti della CIA sotto copertura vengono uccisi dopo che le loro vere identità sono state rivelate al pubblico. Si è salvato un solo agente, che a sua volta recluterà una squadra di ex-spie per completare le vecchie missioni e smascherare la cospirazione che ha portato alla morte dei suoi colleghi.

Notizie serie tv 15 dicembre – Flash

  • Willow Shields (Hunger Games) entra nel cast di Spinning Out, il drama sul pattinaggio di Netflix. L’attrice interpreterà Kat Baker, la sorella della protagonista, con cui ha un rapporto complicato di lealtà e competizione.
  • NBC sta sviluppando un drama soprannaturale che si ispira a un podcast dal titolo The Black Tapes. La potenziale serie, creata da Matthew Arnold (Emerald City) e dagli stessi creatori del podcast, è prodotta da Universal TV. Racconterà la storia di due giornalisti che ogni settimana faranno delle inchieste sui misteri soprannaturali.
  • Tisha Campbell entra nel cast di Last Man Standing, dove interpreterà la moglie di Chuck, Carol Larabee. Personaggio, che quando la serie andava in onda su ABC era interpretato da Erika Alexander, che oggi non è più disponibile.