Will & Grace: Universal pensa a un revival della comedy, forse su Netflix

will & grace revival

Will & Grace revival: Universal sta pensando a nuovi episodi della comedy, sarà difficile e ancora nulla è deciso, ma qualcuno ci sta lavorando.

Will & Grace Revival – La reunion del cast di Will & Grace in un mini-episodio a tema elezioni presidenziali, e in sostegno alla campagna di Hillary Clinton, ha suscitato così tanto scalpore online che secondo Deadline i vertici di NBC/Universal stanno pensando a un revival della serie. Attenzione, non c’è niente di deciso ancora, secondo delle fonti le parti non si sono ancora incontrate e realizzare un revival di Will & Grace non è poi così facile, ma almeno c’è qualcuno che ci sta provando.


Secondo le stesse fonti, l’idea sarebbe quella di realizzare una stagione di 10 episodi, NBC (che è il network in cui è andata in onda la serie dal ’98 al 2008) e Universal non hanno però rilasciato dichiarazioni in merito. A quanto pare la serie non andrebbe in onda su NBC, ma si pensa a un servizio streaming, in particolare Netflix sarebbe il candidato migliore, anche se a oggi i produttori non hanno avuto alcun contatto con il colosso streaming.

Will & Grace RevivalTra le difficoltà che i produttori possono incontrare per realizzare un revival è in primis il costo del cast, secondo dei report, negli ultimi anni i quattro protagonisti percepivano uno stipendio di circa 600.000 dollari per episodio, più una percentuale dei guadagni del merchandising. Il motivo per cui si è pensato a Netflix è che il servizio streaming non ha ancora la serie in catalogo, per Universal (e forse anche per Warner Bros, che in passato teneva i diritti di distribuzione nationali) quindi potrebbe essere un’opportunità: produrre nuovi episodi e allo stesso tempo vendere i diritti dei vecchi episodi.

Insomma è tutto ancora un grande forse, ma qualcosa si sta muovendo, questa notizia e l’eventuale risposta dei fan a questo revival, potrebbero influenzare notevolmente gli accordi con i protagonisti, come è già avvenuto lo scorso anno con il revival di Gilmore Girls, dove tutto il vecchio cast ha firmato dopo l’immensa risposta dei fan (vedi il caso Sookie).