X Factor 2016 Home Visit band – La squadra di Alvaro Soler

X Factor 2016 Home Visit Band – La squadra di Alvaro Soler: Daiana Lou, Les Enfants e i Soul System sono i gruppi di Alvaro Soler

Leggi tutte le news su XFactor10

Per la puntata delle Home Visit, Alvaro Soler e le Band, sono volati a Barcellona, al Club Catwalk e, in soccorso del giudice, per aiutarlo nella scelta, è arrivato Max Gazzè. 


Accompagnanti da una band d’eccezione i ragazzi si sono esibiti uno dopo l’altro.

I primi a esibirsi sono stati i Jarvis con “Sunday Morning” dei Maroon 5. E’ stato poi il turno dei Soul System che hanno proposto una personalissima versione del brano “E la luna bussò” di Loredana Bertè.  

I Les Enfants hanno voluto convincere Alvaro Soler con “Ready to start” degli Arcade Fire mentre gli Oak hanno voluto imporre il proprio stile con “There is A Light That Never Goes out” dei The Smith, ma non sono del tutto soddisfatti dalla resa.

Gli IISO hanno arrangiato con il proprio tocco elettronico “A head full of dreams” dei Coldplay, mentre i Daiana Lou con “Crazy” di Gnarls Barckley sono stati gli ultimi ad esibirsi confermando un’attitudine ben precisa.

X Factor 2016 Home Visit Band – La squadra di Alvaro Soler

  • Daiana Lou. Alvaro: “Siete nervosi. Dalla prima puntata fino all’esibizione di oggi mi avete convinto sempre. C’è una cosa però che devo dirvi. Andate molto lontani con la vostra musica. Alcune volte è troppo. Forse dobbiamo controllare tutti insieme l’emozione. Voglio vedervi ai Live e vi dico di si”.
  • Les Enfants. Alvaro: “Mi chiedo perché un cantante così originale e particolare suoni la batteria, Mi piace questa cosa perché di solito suona la chitarra. Arrivato a questo punto devo dire che voglio lavorare con voi”.
  • Soul System. I Soul System sono entrati per sostituire i Jarvis, che si son dovuti ritirare dopo esseri stati scelti. Manuel: “Se penso agli Home Visit penso ad una sola scelta possibile. Sono molto content che voi siate nella mia squadra.

Leggi tutte le news su XFactor10