Young Sheldon: CBS ordina a serie lo spin-off di The Big Bang Theory con Jim Parsons narratore

Young Sheldon: CBS ordina a serie lo spin-off di The Big Bang Theory con Jim Parsons narratore. Annunciati cast e regista del primo episodio.

Dopo rumor e tentennamenti per il rinnovo di The Big Bang Theory per altre due stagioni (fino alla 12 quindi), CBS con una mossa inaspettata ha ordinato direttamente a serie lo spin-off Young Sheldon, incentrato sul personaggio interpretato da dieci anni da Jim Parsons e oramai un’icona della tv.


Young Sheldon, a differenza dell’originale, sarà una comedy single camera (quindi niente modello da sitcom con pubblico in studio e risate registrate), andrà in onda nella prossima stagione televisiva 2017/18 (non si sa ancora per quanti episodi) e Jon Favreau (Iron Man, Il Libro della Giungla) dirigerà il primo episodio, per poi rimanere come produttore esecutivo assieme a Jim Parsons, che ha avuto l’idea originaria dello spin-off e sarà la voce narrante dello stesso.

Young Sheldon, descritta come una family comedy in stile Malcolm, incentrata su un bambino sui generis, avrà come protagonista uno Sheldon Cooper di 9 anni (interpretato da Iain Armitage) per raccontare la sua infanzia a Galvesto, Texas dove era già un bambino con difficoltà relazionali. Attorno a lui la sua strampalata famiglia: il padre George Sr. (Lance Barber) alcolista e quasi sempre assente, la madre (Zoe Perry), fervente cattolica, la sorella gemella Missy (Reagan Revord) e il fratello maggiore George Jr. (Montana Jordan). Nella realtà la Perry è la figlia di Laurie Metcalf, che in The Big Bang Theory interpreta con un ruolo ricorrente la madre di Sheldon.

Il presidente di CBS Corporation Les Moonves ha dichiarato che Young Sheldon andrà in onda probabilmente assieme a The Big Bang Theory, e quest’ordine direttamente a serie fa vedere come un doppio rinnovo della serie madre sia imminente per tutte le parti coinvolte, compresa la produttrice Warner Bros. Television.