1971: L’anno in cui la musica ha cambiato tutto, da oggi la docuserie tutta su Apple Tv+

1971
- Pubblicità -

1971: L’anno in cui la musica ha cambiato tutto, gli 8 episodi il 21 maggio su Apple Tv+

Ogni annata ha una sua colonna sonora, delle canzoni che ne diventano il simbolo e ne rappresentano le caratteristiche. Su Apple Tv+ da oggi, venerdì 21 maggio, è disponibile una docuserie che si sofferma proprio sul rapporto tra musica e attualità. 1971: L’anno in cui la musica ha cambiato tutto, prodotta dai vincitori di Academy, BAFTA e Grammy Award Asif Kapadia e James Gay-Rees, esplora il rapporto tra la musica e i musicisti che hanno plasmato il 1971.

1971: L’anno in cui la musica ha cambiato tutto è disponibile con tutti gli 8 episodi immediatamente caricati sulla piattaforma di streaming Apple. Ideata dai Mercury Studios di Universal Music Group (UMG) in associazione con On The Corner Films, Asif Kapadia è il regista della serie e anche produttore esecutivo insieme a James Gay-Rees, David Joseph e Adam Barker di UMG. Chris King è editore e produttore esecutivo. Danielle Peck è produttrice della serie e dirige insieme a James Rogan. La serie è stata ispirata dal libro “Never a Dull Moment: 1971 TheYear That Rock Exploded”, di David Hepworth.

- Pubblicità -

50 anni e non sentirli

Ricca di filmati d’archivio e interviste, 1971: L’anno in cui la musica ha cambiato tutto, mostra come le icone musicali dell’epoca furono influenzate dalle maree mutevoli della storia e come, a loro volta, hanno usato la propria musica per infondere speranza, ispirare il cambiamento e la cultura che li circondava.

Un’immersione nel recente passato alla riscoperta degli artisti e delle canzoni più iconiche che ascoltiamo ancora oggi, 50 anni dopo, tra cui The Rolling Stones, Aretha Franklin, Bob Marley, Marvin Gaye, The Who, Joni Mitchell, Lou Reed e altri.

Come Vedere Apple Tv+

Il servizio ha un costo mensile di 4,99 € (o 49,99 l’anno) con 7 giorni di prova gratuita. Il servizio è disponibile all’interno dell’app Apple Tv scaricabile su tutti i dispositivi Apple con l’ultima versione di iOS (iPhone, iPad, Apple Tv), su Fire Stick di Amazon (ma non permette l’acquisto in-app quindi è attivabile solo da dispositivo Apple o da browser), prossimamente su Smart Tv Samsung e su altre chiavette. Apple Tv+ è disponibile anche via browser (Chrome, Safari e Firefox), sul sito ufficiale a questo link dove trovate tutti i modi per abbonarsi.

- Pubblicità -