AmaSanremo giovedì 26 novembre su Rai 1 l’ultima puntata in onda alle 23:30

amasanremo

AmaSanremo ecco i 4 cantanti in sfida giovedì 26 novembre, ospite Leo Gassman

Ultimo appuntamento con AmaSanremo giovedì 26 novembre su Rai 1 alle 23:30 più tardi rispetto alle scorse puntate causa Rita Levi Montalcini. Alla guida sempre Amadeus con Riccardo Rossi ed Ema Stokholma che porterà il programma anche su Radio 2. Ospite di puntata Leo Gassman.

Ultimi quattro artisti in gara con Alioth, Folcast, Galea e Davide Shorty che si contenderanno gli ultimi due posti per la finale del 17 dicembre dal Teatro del Casinò di Sanremo, quando si definiranno i cantanti che parteciperanno al Sanremo Giovani.

I 4 concorrenti del 26 novembre

  • Alioth,
  • Folcast,
  • Galea
  • Davide Shorty

Come funziona la gara?

In ogni puntata, “AmaSanremo” ospiterà quattro Giovani che saranno votati dalla Giuria Televisiva, dal Televoto e dalla Commissione Musicale. I due che otterranno il punteggio più alto passeranno alla serata finale.

I 20 concorrenti di AmaSanremo

In verde i cantanti che hanno passato il turno.

  • Alioth  – “Titani”
  • Avincola – “Goal!”
  •  Thomas Cheval  – “Acqua Minerale” eliminato
  • Chico – “Figli Di Milano”
  • Davide Shorty – “Regina”
  • Folcast – “Scopriti”
  • Galea – “I Nostri 20”
  • Gaudiano – “Polvere Da Sparo” in finale
  • Gavio – “La Mia Generazione” eliminato
  • Ginevra – “Vortice” eliminato
  • Hu – “Occhi Niagara”
  • I Desideri – “Lo Stesso Cielo” in finale
  • Le Larve – “Musicaeroplano” in finale
  • M.E.R.L.O.T – “Sette Volte” in finale
  • Murphy – “Equilibrio” eliminato
  • Nova – “Giovani Noi”
  • Scrima – “Se Ridi” eliminato
  • Sissi – “Per Farti Paura” eliminato
  • Wrongonyou – “Lezioni Di Volo” in finale
  • Greta Zuccoli – “Ogni Cosa Sa Di Te” in finale

La Giuria di AmaSanremo

In giuria Morgan, Piero Pelù, Luca Barbarossa e Beatrice Venezi, la più giovane direttrice d’orchestra d’Europa.

Una giuria dalle diverse sfaccettature. Morgan, personaggio imprevedibile, riallaccia così il suo rapporto con il Festival dopo la rumorosa partecipazione dell’anno scorso; Piero Pelù, che proprio l’anno scorso ha debuttato in gara a Sanremo, porta la sua energia di patriarca del rock; Luca Barbarossa, che il Festival l’ha vinto nel ’92 con “Portami a ballare”, il punto di vista di un esperto cantautore diventato anche intrattenitore; Beatrice Venezi con l’inedito giudizio di una giovane donna che si è fatta strada nel mondo della musica classica.