American Horror Story: 1984 su Fox dal 7 novembre, pronti per una vacanza da incubo?

american horror story 1984

American Horror Story: 1984 arriva su Fox da giovedì 7 novembre

La saga di Ryan Murphy torna indietro nel tempo e omaggia i slasher movie

American Horror Story: 1984, la nuova stagione della saga horror arriva in Italia su Fox in una serata dedicata alla paura in compagnia di What We Do in the Shadows: appuntamento alle 21:25 di giovedì 7 novembre con il primo episodio della nona stagione della saga di Ryan Murphy e Brad Falchuk, disponibile on demand, in mobilità su Sky Go e in streaming su Now Tv.


Gli anni ’80 sono gli assoluti protagonisti di questa nuova stagione che vedrà la presenza di Sarah Paulson solo per un breve cameo mentre Evan Peters “la vedrà dal divano” come ha dichiarato nei mesi scorsi. Due assenze pesanti di due volti simbolo della saga.

 

La Trama

Siamo nel 1984 a Los Angeles, città in pieno fermento per le Olimpiadi. Così chi non ha trovato modo di partecipare alla follia olimpica, decide di lasciare la città. Come un gruppo di ragazzi che si incontrano al corso di aerobica e accolgono una nuova arrivata convincendola, dopo una nottata da incubo, a partire con loro per lavorare come tutor in un campo estivo.

Peccato che non tutto è così facile come sembra e le serate tra alcol e droga vengono rovinate dal fatto che il Camp Redwood dove sono diretti, è stato in passato teatro di un massacro compiuto dallo spietato Mr. Jingles. Proprio in occasione della riapertura il serial killer riesce a scappare…

Questa stagione è un dichiarato omaggio agli slasher movie da Venerdì 13 (anche citato) a Halloween da parte di Murphy e del suo team di autori.

American Horror Story: 1984 Le prime impressioni

Anni ’80, il suo stile, i suoi colori, l’aerobica, la musica giusta, le tutine aderenti, tutto questo è American Horror Story: 1984 una serie di Ryan Murphy in modo fin troppo evidente ed esagerato al punto di risultare tutto ridondante e voler far gridare “basta” allo spettatore. Certo sicuramente ha una sua fetta di pubblico fedele e che ama queste sue esagerazioni ma la provocazione, l’eccesso, un modo diretto di sviluppare dopo aver stupito nelle prime stagioni di American Horror Story è diventato convenzionale e ripetitivo finendo per essere più adatto e interessante nel racconto del reale più che nella fantasia. Voto 5 Riccardo Cristilli

“Questo è il Ryan Murphy probabilmente più puro e fedele a se stesso, ma anche quello che mi piace di meno” mi viene da pensare guardando l’inizio di AHS: 1984. E’ tutto eccessivo e grottesco, memore di Popular e soprattutto di Scream Queens, ma personalmente preferisco l’autore delle prime stagioni, di Feud, che sa stupirmi ancora una volta, che critica ferocemente la società sotto tutta quella patina di esagerazione, serie tv dopo serie tv. Murphy ha reinventato e rinverdito l’horror e l’antologico in tv, ma le dieci stagioni e i 100 episodi sul via cavo si fanno sentire. Voto 6 solo perché è Ryan, ma niente di più Federico Vascotto

Il Cast

  • Emma Roberts è Brooke Thompson
  • Billie Lourd è Montana Duke
  • Leslie Grossman è Margaret Booth
  • Cody Fern è Xavier Plympton
  • Matthew Morrison è Trevor Kirchner
  • Gus Kenworthy è Chet Clancy
  • John Carroll Lynch è Mr. Jingles/ Benjamin Richter
  • Angelica Ross è Donna Chambers
  • Zach Villa è Richard Ramirez

Tra le guest star tornano altri volti noti del clan Murphy Dylan McDermott è Bruce, Finn Wittrock, Leslie Jordan e Lily Rabe.