Anni 20 Rai 2, i temi della puntata di giovedì 15 aprile

Anni 20
- Pubblicità -

Anni 20 giovedì 15 aprile su Rai 2 tra emergenza affidi e il problema delle infrastrutture

Prosegue giovedì 15 aprile Anni 20 il programma di informazione di Rai 2 del giovedì sera condotto da Francesca Parisella affiancata da una squadra di inviati composta da Simona Arrigoni, Filippo Barone, Paolo Chiariello, Salvatore Dama, Carmine Gazzanni, Marica Giannini, Maria Teresa Giarratano, Filomena Leone, Emanuela Pala, Francesco Palese, Marco Piccaluga, Roberta Piccardi, Carlo Puca, Alessandro Sansoni. Anche in streaming su RaiPlay.

Gli argomenti della puntata del 15 aprile

Giovedì 15 aprile la puntata di Anni ’20 va in Puglia nella regione che il Financial Times ha definito esempio negativo di campagna vaccinale con impiegati amministrativi e sedicenti caregiver hanno ricevuto le loro dosi,  troppi anziani, dializzati e malati di Sla sono ancora in attesa della prima somministrazione. Tra le storie quella di un’infermiera vaccinata, che ha scoperto di essere positiva al Covid-19, seppur asintomatica, e poi un’intervista a Francesco Vaia,  direttore sanitario dello Spallanzani di Roma, e sempre in ambito sanitario, il racconto del primo trapianto italiano  di trachea, effettuato all’ospedale Sant’Andrea di Roma su un paziente post Covid, danneggiato durante le manovre di intubazione.

- Pubblicità -

Durante la puntata un’intervista ad Alessandra Dolci, procuratore aggiunto e capo della Direzione Distrettuale Antimafia di Milano, sul tema delle mani della criminalità organizzata, tra usura e acquisizioni, sulle imprese del nord in crisi di liquidità e sul business delle mascherine e delle imprese funebri alimentato dal Covid. Grande spazio, poi, alla questione migranti, con un reportage esclusivo tra le due sponde del mediterraneo dell’inviato di guerra Fausto Biloslavo – ospite in studio assieme allo scrittore e attivista Jacopo Fo – che fa il punto sulle inchieste giudiziarie che coinvolgono le Ong del mare.

Nel corso della trasmissione, infine, tappa a Torino, città del mistero e punto di partenza di un viaggio attraverso il mondo dell’occultismo e della parapsicologia che, tra suggestioni e truffe, genera un business miliardario.

- Pubblicità -