Anni 20 su Rai 2 da stasera giovedì 11 marzo un nuovo programma d’informazione

Anni 20
- Pubblicità -

Anni 20 il nuovo programma d’informazione di Rai 2 da giovedì 11 marzo

Rai 2 ci riprova e dopo i flop autunnali torna a presidiare il giovedì sera con l’informazione, questa volta puntando su un format innovativo dal titolo Anni 20 che ha come obiettivo di raccontare questo decennio senza filtri e senza remore. L’appuntamento con Anni 20 e dall’11 marzo il giovedì sera, alla guida del programma Francesca Parisella.

La conduttrice è affiancata da una squadra di inviati composta da Simona Arrigoni, Filippo Barone, Paolo Chiariello, Salvatore Dama, Carmine Gazzanni, Marica Giannini, Maria Teresa Giarratano, Filomena Leone, Emanuela Pala, Francesco Palese, Marco Piccaluga, Roberta Piccardi, Carlo Puca, Alessandro Sansoni.

- Pubblicità -

La formula di Anni 20

Anni 20 prova ad ampliare l’offerta informativa Rai unendo la formula del magazine con quella delle inchieste. Nelle 2 ore di programma ci sarà il racconto della vita vera della società con servizi, reportage, storie, interviste e inchieste sui temi di attualità, soprattutto su quelli dimenticati, o nascosti, dal mainstream dell’informazione.

Anni 20 propone così il racconto senza filtri della realtà, davanti al quale ogni singolo telespettatore sarà libero di formarsi una sua personale opinione. Il programma, infatti, punta a superare la prassi di basare l’informazione sul talk show, riservandosi anzitutto di esporre i fatti, nudi e crudi.

La conduttrice accompagna il racconto e interagisce con gli inviati e con i pochi ospiti in studio che si confronteranno con la realtà dei servizi. L’obiettivo è avere pochissima teoria e tanta pratica.

La prima puntata 11 marzo temi e inviati

Nella prima puntata dell’11 marzo si parlerà dei lati oscuri del cibo che arriva a domicilio dalle dark kitchen, le cucine a basso costo proposte ai ristoratori da alcune multinazionali del delivery. Il racconto dei fatturati stellari delle multinazionali del cibo a domicilio sarà affiancato da quello sui conti in picchiata dei ristoratori e dei commercianti messi in ginocchio da coprifuoco e chiusure.

La prima puntata racconterà anche il dramma delle lunghe liste d’attesa per le cure dei malati non Covid e dei relativi indebitamenti per curarsi nelle strutture private e lo spaesamento psicologico dei bambini di fronte al lockdown. La squadra di inviati mostrerà poi un fenomeno che non conosce invece il lockdown, quello dell’immigrazione, e come vivono d’inverno gli abitanti di Lampedusa, quando i riflettori si spengono, senza neanche un ospedale di riferimento, mentre un live da San Patrignano e due interviste esclusive racconteranno il mondo della droga lontano da feste e fasti. Un tema sul quale la conduttrice si confronterà in studio con il cantautore-conduttore e scrittore Enrico Ruggeri, che analizzerà anche il fenomeno dei trapper, protagonisti, oltreché della rencente edizione di Sanremo, di due servizi dedicati al costume contemporaneo.

In collegamento, a dire la sua sui temi affrontati, ci sarà Alessandro Giuli.
Gli inviati della prima puntata sono Filippo Barone, Paolo Chiariello, Salvatore Dama, Marco Piccaluga, Emanuela Pala e Alessandro Sansoni.

- Pubblicità -