Apple TV+ ordina una serie tv della Team Downey. Il cast di Connecting, la comedy sulla quarantena

apple tv

Apple TV+ ordina una serie prodotta dalla Team Downey di Robert Downey Jr. Nuovi ingressi nel cast di Connecting, una comedy di NBC, sulla quarantena.

Apple TV+ ha ordinato direttamente a serie un drama creato da Adam Perlman (Billions) insieme alla Team Downey, la casa di produzione di Robert Downey Jr. e la moglie Susan Downey. La serie non ha ancora un titolo, ma sarà prodotta dai Downey insieme a Amanda Burrell, con Robert Downey che potrebbe apparire davanti la telecamera in un ruolo secondario.

Scritta da Perlman, la serie si ispira a un articolo di Michael Lista per il giornale Toronto Life, dal titolo “The Sting“. La serie racconta di un detective canadese frustrato, che decide di occuparsi di un caso irrisolto da decenni, nella speranza di ottenere una confessione da parte del sospettato e diventare un eroe nazionale. Il caso però gli sfuggirà di mano quando il poliziotto sotto copertura metterà in atto un operazione molto elaborata usando poliziotti attori, tante risorse finanziarie e un’amicizia inaspettata per catturare il sospettato. La serie debutterà prossimamente su Apple TV+

Altre notizie del giorno

  • Keith Powell, Jill Knox, Shakina Nayfack, Ely Henry e Preacher Lawson saranno i protagonisti di Connecting, la comedy di NBC sulla pandemia creata da Marting Gero di Blindspot (qui i dettagli). La serie racconta di come un gruppo di amici ha affrontato la quarantena, grazie alle videochat. Nayfack sarà Ellis, un tipo pragmatico e fan dei Clippers. Powell e Knox (sposati nella vita) interpreteranno Garrett e Michelle, una coppia sposata che se la stanno cavando bene in quarantena. Henry sarà Rufus, un tipo paranoico e credulone che preferisce vivere online, piuttosto che nel mondo reale. Lawson invece, sarà Ben che è stato lasciato dalla fidanzata poco prima della pandemia, e non sa se è il caso di riconquistarla.
  • ABC ha messo in sviluppo un drama su un gruppo hip-hop composto da donne, creato da Zahir McGhee, che per il canale si sta occupando anche del pilot Harlem’s Kitchen. La serie racconta di un gruppo hip-hop che si è separato ormai da vent’anni proprio all’apice della loro carriera. I membri del gruppo ormai non si vedono da anni, adesso sono madri quarantenni. Ma torneranno insieme quando si presenterà loro l’opportunità di ritornare sulla cresta dell’onda, in più hanno l’occasione di recuperare quell’amicizia che c’era un tempo.
  • Searchlight Television (ex Fox Searchlitht Television), insieme a Darren Aronofsky e la sua Protozoa Pictures, hanno acquistato i diritti dell’articolo “Boss of the Beach” del New York Magazine, per realizzare un adattamento. Attualmente la casa di produzione sta cercando uno sceneggiatore che si occupi dell’adattamento. L’articolo racconta i sogni, le speranze e gli scandali della guardia costiera newyorkese degli ultimi quarant’anni. L’articolo si focalizzava principalmente sulla carriera tumultuosa di Peter Stein, che ha gestito la guardia costiera di New York per circa 40 anni.
  • Regina Hall sarà nell’immenso cast della miniserie Nine Perfect Strangers, con Nicole Kidman e tratta dall’omonimo libro di Liane Moriarty (Big Little Lies). Hall sarà Carmel, uno dei nove “perfetti sconosciuti” che si sottoporranno a questa terapia che promette di curare anima e corpo dallo stress delle città, insegnando un nuovo modo di vivere. La serie debutterà su Hulu nel 2021

Trailer

Quibi ha rilasciato il trailer della sua comedy Mapleworth Murders. Una mystery-comedy che racconta di Abigail Mapleworth e delle sue avventure nel risolvere strani casi di omicidio nella cittadina di New Woodstream. Gli omicidi sono molto inusuali, visto che i residenti muoiono per cause assurde, tra questi: soffocamento da prosciutto. In ogni episodio ci sarà una vittima e un sospettato, e la squadra che si occuperà del caso. Tra le guest star note: Tina Fey, Wanda Sykes, Chris Parnell, Nicole Byers e Andy Samberg. La serie debutterà il 13 agosto su Quibi.