Arapaima: il re dell’Amazzonia su Alpha dal 28 agosto

Arapaima

L’esploratore Filippo Raisi ci porta alla scoperta dell’Amazzonia su Alpha

Arapaima: Il Re dell’Amazzonia dal 28 agosto alle 21:50

Arriva su Alpha mercoledì 28 agosto alle ore 21.50 in prima tv assoluta la produzione originale “Arapaima: Il Re dell’Amazzonia”, un viaggio in compagnia di Filiberto Raisi nel cuore selvaggio della Foresta Amazzonica alla ricerca del Pirarucu, antico pesce amazzonico ora in via d’estinzione a causa dello sfruttamento delle popolazioni locali.

Alpha è disponibile al canale 59 del digitale terrestre ma anche su Sky nella sezione dei documentari al numero 415 del digitale, inoltre tutte le informazioni, notizie e video sono disponibili su www.alpha59.it, il sito ufficiale del canale.

Filiberto Raisi, è un esploratore e pescatore sportivo, che ha girato il mondo alla ricerca di pesci in via d’estinzione per conoscere mondi inesplorati e senza regole e per incontrare da vicino animali selvaggi. Partendo da questi presupposti, Raisi porta il pubblico di Alpha alla ricerca dell’Arapaima in questo esclusivo documentario, un adventure travel che tocca tre Paesi, Colombia Brasile e Perù ricco di brividi e pathos.

L’arapaima o pirarucù cos’è?

L’arapaima noto anche come pirarucù è una delle più grandi specie di pesci d’acqua dolce al mondo. L’arapaima può essere considerato un fossile vivente, cacciato e utilizzato in diversi modi dalle popolazioni locali del Sud America. Diffusa soprattutto nel bacino idrografico del Rio delle Amazzoni, l’Arapaima vive in vari tipi di habitat come laghi, stagni, grandi affluenti e piccoli corsi d’acqua nella foresta.

Il pirarucu vive sia nell’acque chiare che nell’acque torbide e fangose. Gran parte dell’habitat del pirarucu è caratterizzato da acqua nella quale l’ossigeno è carente, poiché è situato in zone paludose della foresta pluviale.