Arrow, l’ottava stagione sarà l’ultima e sarà composta da 10 episodi

Arrow, l’ottava stagione sarà l’ultima e avrà solo dieci episodi. I dettagli e le reazioni del cast e dei produttori.

Quando a fine gennaio The CW ha ordinato l’ottava stagione di Arrow, sembrava una buona notizia, ma c’era altro dietro. Arrow, la serie che ha dato il via al cosiddetto “Arrowverse” su The CW, concluderà la sua corsa con l’ottava stagione già ordinata, che sarà composta da soli 10 episodi.


L’annuncio è arrivato direttamente dal protagonista della serie, Stephen Amell, con un post su Twitter: “è stata la migliore esperienza professionale della mia vita, ma non puoi essere un vigilante per tutta la vita,” ha dichiarato Amell. L’attore già in passato aveva fatto capire la sua intenzione di lasciare la serie dopo la scadenza del suo contratto.

Secondo Deadline, i produttori avrebbero valutato l’idea di continuare la serie senza il personaggio principale. Ma alla fine si è deciso di chiudere la serie con Amell nei panni di Freccia Verde fino alla fine.

Arrow è stata una delle prime serie tv ordinate da Mark Pedowitz, quando si è insediato con la voglia di migliorare il canale. Ma la serie non ha avuto solo il merito di aver creato un nuovo universo su The CW, ma ha fatto emergere anche Greg Berlanti, che oggi è uno dei produttori più prolifici all’interno di Warner Bros.

L’ottava e ultima stagione quindi, con i suoi 10 episodi, si concluderà subito dopo il crossover di dicembre già annunciato: “Crisis on Infinite Earths“. Già al TCA Winter Press Tour, il presidente di The CW, Mark Pedowitz aveva dichiarato che il nuovo crossover avrebbe cambiato l’intero universo DC su The CW.

Se analizziamo gli ascolti live (gli unici dati che conosciamo sulla serie), la settima stagione ha una media del 0.4 di rating nel target “adulti 18-49 anni” e Arrow, l’ottava stagione sarà l’ultima e sarà composta da 10 episodi. Proprio lunedì però, la serie è tornata dopo tre settimane di pausa e ha registrato il dato più basso di serie (qui gli ascolti di lunedì).

Quindi, considerando che questo tipo di serie tv ha vita propria soprattutto in streaming, e se il dato di lunedì venisse confermato, è difficile giustificare un risultato così basso. Soprattutto per una serie che è alla settima stagione e che quest’anno avrebbe dovuto rinnovare i contratti di tutto il cast.

Arrow, ultima stagione: le reazioni dei produttori e del cast

E’ stata una decisione difficile da prendere. Ma come ogni decisione difficile che abbiamo preso negli ultimi sette anni, è stata presa nel miglior interesse per la serie,” hanno dichiarato i produttori, Greg Berlanti, Marc Guggenheim e Beth Schwartz in un comunicato congiunto.

Siamo fieri del fatto che Arrow ha dato il via a un universo di serie tv che continueranno negli anni a venire. Non vediamo l’ora di creare una conclusione che onori la serie tv, i suoi personaggi e la sua eredità.

A seguire la diretta su Facebook in cui Stephen Amell parla della questione:

All good things…

Publiée par Stephen Amell sur Mercredi 6 mars 2019

Il post di David Ramsey che nella serie interpreta il personaggio di Diggle.

Il post di Madison McLaughlin che nella serie ha interpretato una versione di Black Canary.

Il post di Juliana Harkavy che nella serie ha interpretato l’ennesima versione di Black Canary

Colton Haynes dice la sua, l’attore ha interpretato il ruolo di Roy Harper