Avatar torna al cinema in attesa del nuovo spettacolare capitolo per “raccontare il mondo con lo sci-fi”

Data:

Avatar 2 La Via dell’acqua il produttore John Landau ci ha presentato il film

Tredici anni fa Avatar scosse il mondo del cinema internazionale, non solo perchè realizzò il miglior incasso della storia del cinema con 2.847.397.339, ma anche per il rinnovamento tecnologico portato all’industria dal regista James Cameron. L’uso del 3D come parte del racconto fu qualcosa di rivoluzionario e raramente replicato negli anni seguenti.

Da qualche anno Disney e 20th Century stanno lavorando per trasformare il mondo di Avatar in un vero e proprio franchise e il primo tassello è in arrivo dal 14 dicembre 2022 nei cinema di tutto il mondo Avatar 2 La via dell’acqua. Il produttore John Landau ha presentato alcune immagini del nuovo film (di cui non si può anticipare nulla), raccontando quello che ci aspetta nel futuro di Avatar e spiegando come saranno dei film stand-alone quindi conclusivi. “Spero che la prossima volta indosserai una maglietta di Avatar e non della Marvel” ha commentato rispondendo alla domanda di un giornalista in sala con indosso una maglietta Marvel. Una risposta che illustra quello che è l’obiettivo dei produttori.

Quattro nuovi sequel e l’avanzamento tecnologico

Stiamo lavorando a quattro nuovi film. Non abbiamo iniziato la produzione del primo finchè non erano pronte tutte le sceneggiature così che tutto fosse predisposto” ha spiegato Landau parlando del futuro di Avatar.Abbiamo fatto questa scelta perchè più efficente, permette di lavorare in modo compatto ed è anche più pratica, così riusciamo a fare film importanti di forte impatto ma mantenendo i costi sotto controllo.

“Ci abbiamo messo meno tempo di fare il sequel di Top Gun” ha scherzato Landau parlando di Avatar 2 in uscita a dicembre “ma è anche vero che 5 anni fa non avremmo potuto fare un film di questo tipo. James Cameron è un esploratore, in ogni film studia qualcosa di tecnologicamente avanzato da portare poi nel suo film successivo”. Landau ha poi spiegato che la produzione del secondo e del terzo film è praticamente terminata e che il quarto è già iniziato.

Sigourney Weaver interpreta tre personaggi nel film “Grace, l’Avatar e la quattordicenne Kyra, qualcosa possibile solo grazie alla tecnologia oggi a disposizione“. E naturalmente su questo aspetto ci sarebbe molto da discutere ma forse entriamo in un terreno scivoloso e complesso.

Spero che il film aiuti la tematica ambientale. Non possiamo fare film in cui predichiamo un solo tema e basta, altrimenti ti segue solo chi è già convertito. I film devono provocare, raccontare la realtà attraverso i generi come lo sci-fi.” ha spiegato Landau che ha aggiunto come il loro sia un set senza plastica.

Avatar torna in sala

In attesa del nuovo capitolo il primo Avatar torna in sala dal 22 settembre in una versione rimasterizzata in 4K HDR. Scritto e diretto dal premio Oscar James Cameron, vede nel cast Sam Worthington, Zoe Saldaña, Stephen Lang, Michelle Rodriguez e Sigourney Weaver.

Il film è un’epica avventura di amore, amicizia, solidarietà con una forte componente ambientalista. In un futuro in cui è iniziata l’esplorazione dello spazio, gli umani hanno raggiunto Pandora dove raccolgono un minerale utile per la terra. Per lavorare su Pandora hanno creato degli Avatar, unendo il DNA umano con quello dei Na’vi e creando delle proiezione del copro degli umani.

Riccardo Cristilli
Riccardo Cristilli
Per andare da A a B passereste prima per C? Se si perchè? e D? Non rischia di offendersi se non gli facciamo nemmeno un saluto? Ma soprattutto, che razza di bio è questa? Siete sicuri di volere una biografia? Mi trovate su Fb/tw/G+/pinterest/instagram/linkedIn come Riccardo Cristilli, il modo più semplice per farvi i fa....ehm conoscermi meglio. Per comunicati, eventi, news sulle serie tv scrivete a riccardo.cristilli@gmail.com o info@dituttounpop.it