E se Willy il Principe di Bel-Air fosse un drama? L’idea di un fan film diventerà una serie prodotta da Will Smith

will il principe di bel-air

Bel-Air reboot drama di Willy il Principe di Bel-Air da fan film a serie tv vera e propria prodotta da Will Smith

Questa è la maxi storia di come una delle comedy cult degli anni ’90 sta per diventare un drama. Le vie della serialità sono sempre più infinite e Willy il principe di Bel-Air avrà un reboot drama.

L’idea parte da un fan film realizzato da Morgan Cooper e di cui è stato rilasciato un trailer lo scorso anno che ha ottenuto un “discreto” riscontro (5,4 milioni di visualizzazioni nel trailer e 7,5 milioni totali contando un secondo post) e l’apprezzamento di Will Smith (video in fondo all’articolo), che lo ha portato a produrre con Universal e la moglie Jada Pinkett Smith il reboot drama del Principe di Bel-Air.

Il progetto, scritto e diretto da Cooper in collaborazione con Chris Collins (The Man in the High Castle, The Wire) che sarà anche showrunner, è stato presentato a diverse piattaforme di streaming. Secondo le indiscrezioni di deadline avrebbe suscitato molto interesse con diversi operatori che avrebbero già presentato ordini diretti a serie, dando così vita a una vera e propria asta.

In fondo l’idea alla base di Willy il Principe di Bel-Air (The Fresh Prince of Bel-Air) è facilmente trasformabile in un drama. Tolti i riferimenti al “Fresh Prince” Bel-Air è sicuramente un drama moderno e interessante. La storia è quella di Will che per sfuggire da un’esistenza complicata nella zona ovest di Philadelphia si ritrova nella villa dei parenti che vivono a Bel-Air. In questa nuova versione ci sarà spazio e tempo per esplorare tutti i conflitti interiori, le emozioni, le differenze dei protagonisti senza però perdere quello stile pop e divertente che c’era nella versione originale.

Westbrook Studios e Universal Tv che hanno i diritti della serie originale. Netflix, Peacock, Amazon, HBO Max, Apple sarebbero tutti interessati. Netflix, Amazon e Apple sono favoriti dalla presenza internazionale mentre Peacock dal fatto che al serie originale è di NBC, al tempo stesso però è una distribuzione Warner Bros e la serie è proprio su HBO Max. Insomma un vero intrigo.